Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Biancavilla, grave incidente sulla statale
Tre auto coinvolte, interviene elisoccorso

Il traffico procede ancora a rilento, a causa delle deviazioni obbligate sulla strada statale 284. Erano da poco passate le 13 quando tre vetture sono rimaste coinvolte in uno scontro frontale con tamponamento. Sul posto sono intervenute due ambulanze e l'elisoccorso. Un uomo e una donna sono feriti

Salvatore Caruso

Foto di: Salvatore Caruso

Foto di: Salvatore Caruso

Uno scontro frontale tra due automobili, al quale si sarebbe sommato un tamponamento. Secondo una prima ricostruzione, ancora frammentaria, potrebbe essere questa la dinamica dell'incidente stradale che è avvenuto intorno alle 13 sulla strada statale 284, nel Comune di Biancavilla. Lo scontro sarebbe avvenuto poco prima dell'inizio dello spartitraffico gommato che separa la corsia che si dirige ad Adrano da quella che si dirige a Catania. I veicoli non avevano passeggeri oltre ai tre conducenti, che sono rimasti feriti. In gravi condizioni ci sarebbero una donna e un uomo, un biancavillese di 52 anni.

In base agli accertamenti immediati delle forze dell'ordine, all'origine dell'incidente ci sarebbe stato un tamponamento nella corsia che da Catania va in direzione Adrano. Una Ford Fiesta, guidata da padre Ambrogio Monforte, prete biancavillese di 32 anni, avrebbe tamponato una Hyundai Atos, al cui volante sedeva una donna. A seguito dello scontro, l'uomo avrebbe perso il controllo della sua vettura, finendo nella corsia opposta. Proprio in quel momento passava una Opel Meriva guidata da una catanese di 49 anni. È tra queste due auto che si sarebbe verificato lo scontro frontale.

Sul posto sono intervenute due ambulanze e un elicottero dell'elisoccorso. Quest'ultimo, però, è stato rimandato indietro poiché il suo intervento non è stato necessario. Le due vittime, l'uomo e la donna, sono state trasferite in ospedale, a Catania. Le loro condizioni desterebbero qualche preoccupazione. Solo qualche contusione, invece, per la conducente della Atos.

Il traffico subisce ancora notevoli rallentamenti dovuti alle deviazioni necessarie ai rilievi delle forze dell'ordine e alla rimozione delle automobili incidentate. Provenendo da Bronte c'è una deviazione obbligata al bivio per Adrano, con conseguente uscita a Biancavilla. Chi arriva da Paternò, invece, deve lasciare la statale 284 all'altezza del bivio per Ragalna e Santa Maria di Licodia.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×