Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Calcio Catania, presentati i nuovi dirigenti
Lo Monaco sceglie Argurio, Marino, Failla

La società congeda Marcello Pitino e Fabrizio Ferrigno. Sono stati ufficializzati i nuovi responsabili del calciomercato, della direzione dell'area tecnica e delle giovanili. Annunciato l'arrivo di Marco Biagianti, centrocampista che ha già vestito il rossazzurro

Marco Di Mauro

Foto di: Calcio Catania

Foto di: Calcio Catania

Christian Argurio, direttore sportivo. Mario Marino, coordinatore dell'area tecnica. Alessandro Failla, responsabile del settore giovanile. I nuovi dirigenti del Calcio Catania sono stati ufficializzati e presentati alla stampa dal direttore generale e amministratore delegato del club Pietro Lo Monaco, che ha annunciato anche il ritorno a Catania di Marco Biagianti, centrocampista che ha vestito già il rossazzurro.

Argurio e Marino svolgeranno le mansioni che lo scorso anno Antonino Pulvirenti aveva affidato a Marcello Pitino e Fabrizio Ferrigno; entrambi congedati. Quest'ultimo aveva trascorso insieme a Lo Monaco – ai tempi presidente - l'esperienza al Messina, ma i due non si erano lasciati mantenendo buoni rapporti. Marino è invece da tempo uomo di fiducia del dirigente campano, che l'aveva già voluto con sé al Catania nel 2004: «Anzitutto bisogna ritrovare solidità e riportare la società a certi livelli». Lo spiega alla stampa il nuovo dirigente, che avrà il compito di curare i rapporti tra la squadra e la dirigenza.

A occuparsi del calciomercato, come braccio destro di Lo Monaco, sarà Argurio. Sua la carica di direttore sportivo, già ricoperta in Lega Pro con Akragas e Messina. Si tratta della terza esperienza in rossazzurro. Era stato chiamato a coordinare gli osservatori da Sergio Gasparin, il direttore generale che sostituì Lo Monaco a seguito delle dimissioni presentate quattro anni fa a Pulvirenti. Poi tornò sotto la gestione Cosentino, due anni dopo, con lo stesso ruolo. Ancora più lungo il rapporto che lo lega a Lo Monaco: «Tra noi l'affiatamento c'è sempre stato - spiega ai cronisti - Abbiamo lavorato insieme nel Messina, nell'Udinese e adesso ci ritroviamo nel Catania».

Si tratta di un ritorno anche per Alessandro Failla, chiamato a organizzare il settore giovanile rossazzurro. Era andato via da Catania insieme a Lo Monaco, seguendolo nelle successive esperienze al Genoa e poi al Messina. «Sento di essere tornato a casa, e ne sono onorato – dice durante la conferenza di presentazione - Spero di essere all’altezza del compito che mi è stato affidato da Lo Monaco». Il terreno su cui opererà, intanto, ha già dato buoni frutti. La formazione Berretti è riuscita a qualificarsi tra le migliori quattro a livello nazionale, mancando la finale scudetto dopo avere giocato e perso – a Roma – l'incontro coi parigrado dell'Arezzo.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews