Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Cinquemila

È il numero degli articoli pubblicati su Step1 dal giorno della sua nascita. Una media di millle all'anno. Ma non c'è tempo per stappare lo spumante: il futuro di questo giornale dipende in gran parte dalle risposte concrete che l'editore darà alle richieste della redazione…

Noemi Coppola

Oggi Step1 taglia un importante traguardo: questo articolo porta il numero 5.000. Inchieste, reportage, video, interviste, recensioni: ne abbiamo fatte e scritte di ogni colore, in questi cinque anni. Sempre guidati dalla passione, dall'entusiasmo e dalla voglia di crescere, di trovare il nostro linguaggio, la nostra voce.

Siamo sulla strada giusta? A giudicare dall'attenzione con cui Step1 viene accolto, non solo dentro l'Università e non solo a Catania, sembrerebbe di sì. I traguardi, però, portano sempre con sé il rischio delle celebrazioni. Rischio ancora più grande se si arriva sul filo di lana in una data come quella di oggi. È un rischio che vogliamo evitare. Sia perché sappiamo che il nostro giornale ha ancora bisogno di crescere, di imparare, di  diventare adulto. Sia perché non sappiamo ancora quante possibilità avremo di farcela.

Step1, la scorsa estate, ha formulato una serie di precise richieste al suo editore. Richieste minime e ragionevoli per un giornale che – benché scritto da studenti – ha sempre coltivato l'ambizione di confrontarsi non solo con l'informazione universitaria, ma con l'informazione senza aggettivi. Un'ambizione che, a Catania, sarebbe del resto insensato non coltivare. Alcune di queste richieste (la nomina del direttore, ad esempio) sono state soddisfatte. Per altre – la maggior parte – c'è finora un impegno sottoscritto dal Preside, ma i fatti concreti devono ancora arrivare. E, senza questi fatti, non è facile parlare al futuro.

È anche per questo che, all'articolo numero 5.000, non ci sono bottiglie da stappare o nastri da tagliare. C'è solo da rimettersi a lavorare per costruire, nel modo migliore possibile, un prodotto che sia il più possibile degno di esser chiamato un giornale. Mettendoci tutte le nostre forze, facendo al meglio la nostra parte. E sperando che anche gli altri facciano la loro.

Leggi anche: Tremila di Enrico Escher (novembre 2006)

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×