Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Meglio meno, ma meglio

L’ultimatum del 31 maggio impone una netta revisione dei criteri su cui basare la presenza dell’Università di Catania a Siracusa e Ragusa. E adesso un confronto serio: la stagione dell’università in saldo è finita

Noemi Coppola

Finora tutti i consorzi universitari s'erano lasciati sedurre dalla prospettiva di giungere, prima o poi, alla costituzione di un ateneo autonomo: “Università di Ragusa”, “Università di Siracusa”... Perché no? In fondo ottenere il riconoscimento di un nuovo ateneo non sembrava impossibile. L'avventura della Kore di Enna aveva fatto scuola: bastavano gli appoggi politici giusti e molta determinazione, un po' di furbizia nel pompare le iscrizioni con “lauree all'esperienza” a buon mercato a disposizione di legioni di dipendenti regionali e guardie di finanza, molta fantasia nel dipingere in rosa la realtà di sedi universitarie sprovviste di adeguate strutture per la ricerca (laboratori e biblioteche) e per il diritto allo studio. L'imminente abolizione del valore legale della laurea, o l'ardita manipolazione dei parametri di valutazione nelle "classifiche” degli atenei, avrebbe fatto il resto. Nell'era degli “atenei telematici” promossi dalla ministra Moratti, chi poteva trovare qualcosa da ridire sulla santa aspirazione di un ateneo sotto ogni campanile?

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×