Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Maria Campagna, Penelope del clan di Turi Cappello
Il boss alla moglie: «Quello deve parlare solo con te»

Nell'inchiesta che ha portato all'arresto di quello che, per la procura, è il gotha della cosca, emerge il ruolo della compagna del capomafia, detenuto al 41 bis. Tornata nella sua Napoli dopo la scarcerazione, sarebbe un «punto di riferimento». Tanto che i presunti fedelissimi del marito viaggiano spesso per andarla a trovare

Mattia S. Gangi

I magistrati della procura di Catania ne sono certi, il legame tra Salvatore Turi Cappello e la sua compagna, Maria Campagna va oltre il sentimento alla base di una normale relazione di coppia. È un rapporto di mafia, sostengono. Fatto di fiducia cieca e di affari. Talmente forte da anteporre la donna agli uomini che hanno aiutato la sua escalation criminale, e da spingere gli inquirenti a definirla vero e proprio alter ego dello storico capomafia. La Penelope che dà il nome all'inchiesta e che, come la regina del mito, attende il ritorno di Odisseo mentre regna sugli affari di Itaca. In questo caso rappresentata dal business di uno dei clan meglio radicati sul territorio catanese. Esterno alla Cosa nostra, ma centrale all'interno degli equilibri malavitosi nonostante la carcerazione del suo vertice. A marito e moglie, infatti, gli inquirenti contestano in egual misura il reato di associazione mafiosa indicandoli come attuali capi e promotori del clan su Catania e provincia, dal maggio del 2012 fino a oggi.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×