Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Lite candelore, annunciata querela a MeridioNews
Per racconto del ritardo della Carrozza del senato

Apprendiamo che l'associazione che gestisce il cereo del villaggio Sant'Agata avrebbe dato mandato ai propri legali di procedere per diffamazione contro la nostra testata, che questa mattina ha raccontato il pesante scontro verbale tra i portatori coinvolti

Redazione

Lo scontro verbale tra i portatori della candelora del villaggio Sant'Agata e quelli del circolo Sant'Agataraccontato questa mattina in esclusiva da MeridioNews, ha scatenato un lungo elenco di polemiche. E le reazioni non tardano ad arrivare. La prima è l'annuncio di una querela per diffamazione nei confronti di questa testata. A distanza di qualche ora dalla pubblicazione della notizia, MeridioNews apprende che il cereo del villaggio Sant'Agata avrebbe dato mandato ai propri legali per procedere nei nostri confronti. Ci verrebbero contestate la spiegazione della lite e del ritardo del corteo della Carrozza del senato e la presenza, nei capannelli di gente attorno ai due cerei, di Pietro Diolosà.

Come avvenuto già nel 2015, quando il racconto della lunga sosta della candelora degli Ortofrutticoli nei pressi dell'abitazione del presunto boss del clan Cappello Massimiliano Salvo era costato un procedimento giudiziario analogo sempre nei confronti dei nostri giornalisti. In quella circostanza, nel prosciogliere i cronisti indagati, la giudice per le indagini preliminari aveva spiegato che la testata aveva operato una «una mera ricostruzione dei fatti avvenuti senza eccedere in una specifica offesa». Nell'attendere la notifica della querela, a chi ce lo chiede rispondiamo che - anche stavolta - siamo sereni. Ci dispiace solo di dovere disturbare i nostri avvocati per via di denunce pretestuose che ci vengono mosse ogni volta che raccontiamo delle candelore nella festa di Sant'Agata.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×