Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Statale 284, incidenti vicino Maletto e Adrano
Donna perde il controllo a causa del ghiaccio

Mattinata movimentata nei pressi dei due Comuni etnei. Ambulanze e vigili del fuoco a lavoro per un tamponamento che ha coinvolto tre auto e per la strada scivolosa. Poco prima delle 8 una Fiat Frontera è finta fuori strada ribaltandosi. Illesa la guidatrice e uno dei suoi figli. Per l'altro alcune ferite alla gamba

Redazione

Due incidenti si sono verificati questa mattina lungo la strada statale 284, con dinamiche e modalità diverse. Il primo è avvenuto intorno alle 5, nel tratto tra Biancavilla e Adrano, con un tamponamento che ha riguardato tre vetture che da Catania procedevano verso Adrano. Solo uno degli autisti ha riportato delle ferite tali da essere trasportato in ospedale, le sue condizioni non sono comunque preoccupanti. Sul posto, oltre al 118, anche i vigili del fuoco di Adrano, che hanno rimesso la strada in sicurezza.

Incidente molto più serio invece tra Maletto e Bronte, al chilometro 9,500. Il sinistro è avvenuto poco prima delle 8. Una signora di 35 anni, che accompagnava i suoi due figli di 12 e 10 anni a scuola a Bronte, a bordo di una Opel Frontera, a causa del ghiaccio formatosi sulla sede stradale ha perso il controllo del mezzo, finendo prima contro un muro e poi ribaltandosi. Alcuni passanti si sono fermati ad aiutare i feriti, facendo uscire la mamma e il figlio dal pesante mezzo, uscire la bambina invece è stato più difficoltoso a causa di alcuni dolori alla gamba. 

Sul posto le ambulanze del 118 di Bronte e Maletto, e i vigili del fuoco di Maletto, oltre ad una pattuglia della polizia municipale. I tre feriti sono stati portati al pronto soccorso dell’ospedale Castiglione-Prestianni di Bronte. Solo la bambina ha riportato dolori a una gamba, mentre lievi traumi per la mamma e il fratellino che rimangono in osservazione nel nosocomio. Altre tre vetture, sempre a causa del ghiaccio, hanno sbandato nello stesso tratto di strada  trasformato in una pista di pattinaggio. Sul posto non vi era traccia di sale o di interventi del personale Anas.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×