Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

La Tv del pomeriggio? «Su La7 sarà diversa»

Da questa settimana, ogni pomeriggio alle 16, in onda Così stanno le cose: un format di attualità senza gossip, in cui sarà la Tv ad "andare a trovare" il suo pubblico. E dal 30 novembre al 4 dicembre, il programma verrà trasmesso in collegamento con il Monastero dei Benedettini di Catania

Comincia lunedì pomeriggio su LA7 un nuovo spazio quotidiano di programmazione live: Così stanno le cose, un programma di approfondimento dedicato all'informazione condotto da Luisella Costamagna, che andrà in onda in diretta dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 17.Fatti, persone, luoghi, le buone e le cattive notizie della vita quotidiana, commentati da esperti e testimoni eccellenti in studio e da gruppi di telespettatori.

E una delle novità del programma sta proprio nella composizione di questo pubblico, che non sarà radunato negli studi della tv. Sarà infatti la televisione a incontrare i telespettatori nei luoghi della vita di tutti i giorni: il bar, il centro anziani, il supermercato, il centro di accoglienza. E naturalmente anche l'università.
Dopo la prima settimana di programmazione – in cui la trasmissione andrà in onda in collegamento da Forte dei Marmi – Così stanno le cose, dal 30 novembre al 4 dicembre, farà tappa a Catania: una settimana in diretta dal Monastero dei Benedettini, con uno spazio aperto a studenti e docenti dell'Ateneo. Per organizzare questa diretta, tra l'altro, la redazione LA7 si "appoggerà" a quelle di Step1 e Radio Zammù. Chi volesse essere presente in diretta o intervenire nel programma potrà dunque rivolgersi alle nostre redazioni, contattandoci presso l'aula 24.

 

Così stanno le cose vuole proporre ai telespettatori un pomeriggio senza gossip, alla ricerca del volto inedito dell'attualità. Ogni giorno andranno in onda servizi, inchieste, collegamenti in diretta proposti dagli inviati: per scoprire che cosa si nasconde dietro la cronaca e raccontare l'Italia che non si vede abitualmente in tv. Ogni puntata si concluderà con le 15 domande di “Così stanno le cose”, per scoprire il carattere nascosto di personaggi dello spettacolo, della politica, del giornalismo.All'indirizzo www.la7.it/cosistannolecose, sito ufficiale del programma, sarà possibile seguire in diretta simulcast ogni puntata.

Così stanno le cose
è un programma di Luisella Costamagna e Franca Fossati, a cura di Franca Fossati. Produttore  esecutivo Anna Gentili. La scenografia è di Dario Cavalletti, la regia è di  Francesco CastellaniMassimiliano Moccia.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×