Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Una mensa val bene una firma

Tra rassegne cinematografiche che spariscono e mense che non riaprono, sembra che l’ultima arma in mano agli studenti catanesi sia la penna con la quale firmare petizioni per far valere i loro diritti. In quattromila chiedono un punto di ristoro in centro

Gianluca Nicotra

Si torna a parlare del progetto per la realizzazione di una mensa al centro della città di Catania. A ripresentare il problema, ancora una volta, gli studenti dell'Ateneo catanese, che grazie ad un'iniziativa del Comitato per il diritto allo studio, composto dal P.D.U. (Progetto degli universitari) e dal sindacato studentesco “Vox Populi”, stavolta sono riusciti a raccogliere 4000 firme per chiedere l'apertura di un nuovo punto di ristoro vicino alle Facoltà nella zona centrale della città.

 

La nuova mensa risolverebbe il problema di moltissimi universitari catanesi, soprattutto di quelli che provengono dalle varie Facoltà di Giurisprudenza, Lettere, Lingue, Scienze della formazione, Scienze politiche e Scienze biologiche, solo per citarne alcune.

 

Al momento, dopo la chiusura della mensa della Residenza Centro di via Etnea, e con il refettorio di via Oberdan funzionante a metà, l'unica mensa pienamente fruibile per il popolo studentesco dell'Ateneo catanese è quella della “Cittadella universitaria”, troppo lontana dal centro cittadino, anche a causa degli insufficienti mezzi di trasporto, che spesso impediscono agli studenti di raggiungere il punto di ristoro in tempo: «Abbiamo già fatto protocollare le 4000 firme che abbiamo raccolto, insieme ad una richiesta scritta per la realizzazione di una nuova mensa, attigua possibilmente alle Facoltà centrali della città. Assieme alla petizione abbiamo presentato un'altra richiesta affinché, per lo meno, siano già stipulate delle convenzioni con i ristoranti  - dichiara il consigliere d'amministrazione di Ateneo Danilo Musumeci - Ho lasciato le mie credenziali al direttore dell'Ersu per ricevere notizie al riguardo, ma ad oggi, dopo quasi due settimane, non ho ricevuto nessuna risposta». Musumeci però non si dà per vinto: «Quest'ultima iniziativa presentata delle associazioni universitarie non resterà isolata, ma anzi è soltanto un punto di partenza per andare avanti ed affrontare i problemi che affliggono il nostro Ateneo».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews