Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Dopo due anni parla di nuovo Antonino Pulvirenti
«Mi sentivo in una centrifuga, sono stato truffato»

Tutti lo chiamano ancora «presidente», anche se non lo è più da tempo. Il patron del Calcio Catania si presenta davanti ai giornalisti a Torre del Grifo: all'inizio il clima è mesto, ma dopo un po' è il momento dei sorrisi e delle pacche sulle spalle. «Per il momento, però, guardo le partite in tv», dice. Guarda il video

Dario De Luca

Foto di: Dario De Luca

Foto di: Dario De Luca

Si comincia in maniera mesta, con sguardi che non lasciano trasparire emozioni, e si finisce tra i sorrisi e le pacche sulle spalle. L'assoluto protagonista è Nino Pulvirenti. Il patron del Calcio Catania che ritorna a parlare davanti ai microfoni dopo due anniUn solco che l'imprenditore ha scavato con le sue stesse mani, passando dai vertici del capitalismo italiano alle aule di giustizia e a mesi di arresti domiciliari. Travolto dal crack finanziario della sua compagnia aerea, la Wind Jet, e da quello sportivo, e penale, della sua squadra di calcio: il Calcio Catania. A Torre del Grifo, l'avveniristico centro sportivo realizzato negli anni in cui i rossazzurri sognavano le coppe europee, tutti lo chiamano ancora «presidente», anche se Pulvirenti presidente non lo è più da tempo. Accanto a lui c'è l'amministratore delegato Pietro Lo Monaco, a conferma di un amore rinato che mette in soffitta il fil rouge degli anni scorsi, in cui i due non si sono risparmiati le stilettate.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×