Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Traffico di droga dall'Albania, 11 uomini in manette
Banda specializzata importava anche i kalashnikov

I militari della guardia di finanza hanno portato a termine l'operazione Rosa dei venti. Lo stupefacente che arrivava in Sicilia veniva poi smistato in giro per le piazze di Catania e della provincia di Siracusa e Ragusa. Nel maggio 2015 era stato intercettato un peschereccio con 900 chili di erba. Guarda le foto

Redazione

Sgominato traffico di stupefacenti tra la Sicilia e l'Albania. I finanzieri del comando provinciale di Catania hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari, nei confronti di undici persone. La banda, secondo le accuse dei magistrati, appartenente a un'organizzazione criminale italo-albanese dedita al traffico internazionale di droga e armi

Secondo le stime degli inquirenti, che hanno portato a termine l'operazione Rosa dei venti, negli ultimi anni erano riuscita a trasportare in Italia, dalla costa albanese, oltre 3500 chili di marijuana. Stupefacente sequestrato in più occasioni, nel corso di lunghe e complesse indagini. Il gruppo avrebbe avuto anche disponibilità di di armi e munizioni, come accertato con l'esecuzione di sequestri di mitragliatori kalashnikov e di centinaia di munizioni.

Antonino Riela

Maridiam Sulaj

Gianluca Passavanti

Fatmir Minaj

Moisi Habilaj

Angelo Busacca

Vincenzo Spampinato

La droga che riusciva ad arrivare in Sicilia, poi, sarebbe stato utilizzata per approvvigionare le piazze di spaccio sia di Catania che delle province di Ragusa e Siracusa, realizzando un giro d'affari stimabile in oltre 20 milioni di euro. L’azione di contrasto è stata condotta anche in mare con l’impiego dei mezzi navali grazie ai quali, nel maggio 2015, è stato intercettato, a largo di Riposto, un peschereccio proveniente dalle coste albanesi che trasportava circa 900 chili di marijuana, due fucili d’assalto con relativi caricatori e centinaia di munizioni.

In manette è finito Antonino Riela, classe 1971, ritenuto dai finanzieri: «una delle punte di riferimento di diversi clan mafiosi locali per l'approvvigionamento della droga». Con lui anche Vincenzo Spampinato e Gianluca Passavanti. Il ragusano Angelo Busacca e i cittadini albanesi, che operavano sulle coste italiane, Moisi Habilaj, primo organizzatore del lucroso traffico, e i suoi collaboratori Maridian Sulaj e Fatmir Minaj.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×