Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Regionali, i lombardiani non tramontano mai
Pippo Compagnone, da Verdini a Musumeci

Con oltre 27mila voti nel Catanese ed il 7 per cento su base regionale, l'area politica che guarda ancora all'ex presidente della Regione è già protagonista anche nell'era Musumeci. Sotto le nuove insegne dei Popolari e autonomisti, raggiunge l'Ars l'ex sindaco grammichelese, senatore responsabile quando premier era Matteo Renzi

Francesco Vasta

L'entusiasmo circola sottotraccia, fra mille telefonate e circuiti di amicizie e relazioni che tornano ad illuminarsi dopo anni di inattività solo apparente. I lombardiani ci sono, hanno affrontato le Regionali con il brio dei vecchi tempi e adesso si preparano ad incassare. Forti del successo elettorale di un contenitore che quest'estate, quando il centrodestra era ancora una casa in gran disordine, nemmeno esisteva. La lista Popolari e autonomisti, nata dalla fusione a freddo dell'ex Cantiere popolare di Saverio Romano con il movimento Idea Sicilia di Roberto Lagalla - eletto all'Ars - e quel che restava della galassia post-autonomista, ha centrato un lusinghiero 7 per cento, portando a Palermo cinque deputati. Certo, il numero dei voti - circa 136 mila - resta lontano dagli oltre 290 mila che nel complesso la lista dell'ex Mpa e la lista dei cuffariani - con all'interno gente del calibro di Valeria Sudano, oggi protagonista del Pd con Luca Sammartino - mietevano alle elezioni del 2012. Ma questo 7 per cento, che per la provincia di Catania si materializza in oltre 27 mila voti, consente comunque a qualche sassolino di scivolare via dalle scarpe dei lombardiani etnei. Mobilitati e galvanizzati nonostante l'assenza dalle scene pubbliche del leader intramontabile, Raffaele Lombardo. Era toccato al fedelissimo Antonio Scavone dar corpo all'autonomismo in cerca di consensi nel corso dell'unico bagno di folla che i lombardiani si erano concessi in campagna elettorale: a Catania, all'evocativa Terrazza Ulisse, con il palco affidato anche all'ex assessore all'Economia Gaetano Armao e agli stessi Lagalla e Romano.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×