Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Caltagirone, uomo decapitato trovato in pineta
Mutilato forse per impedirne l'identificazione

Il cadavere, con orrende ferite compatibili con un'arma come machete, è stato rinvenuto da alcuni passanti nel bosco in contrada Semini. Indagini in corso e non si esclude alcuna ipotesi dietro il macabro delitto, perpetrato con «modalità da stampo mafioso». Le parole del procuratore Giuseppe Verzera

Redazione

Senza arti né testa. Lo hanno rinvenuto così alcune persone, mentre stamane passeggiavano con il proprio cane in pineta, pensando inizialmente che «fosse un manichino». Era invece il cadavere orrendamente mutilato di un uomo sulla cinquantina, che si trovava sul fondo di una piccola scarpata, accanto una strada sterrata a Caltagirone, in contrada Semini. La zona è stata interdetta.

La sua morte, secondo quanto si apprende, risalirebbe alla scorsa notte.  L'uomo sarebbe stato abbandonato lì quando era già privo di vita. Secondo quanto si apprende, le parti del corpo sarebbero state amputate in maniera netta, come se fosse stata usata un’arma particolarmente tagliente come un’ascia o un machete. Sono stati dunque dei passanti, una volta resisi conto della macabra scoperta che avevano compiuto, ad allertare i carabinieri della locale compagnia. Che adesso indagano assieme al reparto operativo del comando provinciale di Catania.

Le forze dell'ordine hanno eseguito i rilievi sul posto, in presenza del medico legale Maria Francesca Berlich, aprendo un’inchiesta per omicidio. Sul luogo è giunto anche il magistrato di turno della procura Caltagirone. Secondo gli investigatori - che al momento non escludono alcuna ipotesi, sebbene quella della criminalità organizzata sembri la meno probabile - la mutilazione potrebbe essere stata compiuta per impedire l'identificazione della vittima dal volto o dalle impronte digitali.

«La nostra priorità, in questo momento, è identificare la vittima - ha affermato il procuratore di Caltagirone Giuseppe Verzera - Finché non sappiamo chi sia è difficile dare un indirizzo preciso alle indagini». Si cerca, secondo le prime indiscrezioni, nella comunità di persone provenienti dall’est europeo: il sospetto dei carabinieri è che l'uomo deceduto sia di nazionalità romena. «Le modalità del delitto sono da stampo mafioso - aggiunge il procuratore - ma riteniamo che possa essere maturato in ambienti esterni alla criminalità organizzata, magari per vendetta personale».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×