Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Maletto, chiuso il Galilei dopo cedimento intonaco
«Non è sicuro». Alunni trasferiti in altra struttura

Nella sala dei professori si era staccata dal tetto una superficie di circa quattro metri quadrati. Per fortuna, nessun danno e nessun ferito. Dopo il sopralluogo da parte dell'ufficio tecnico del Comune è emerso il rischio che possa verificarsi anche in altre aule. Studenti spostati nella sede di via Siena

Luigi Saitta

Foto di: Luigi Saitta

Foto di: Luigi Saitta

Non fanno rientro a scuola gli alunni dell'istituto comprensivo Galileo Galilei di Maletto per problemi relativi alla sicurezza e in attesa che il personale del Genio civile di Catania effettui i necessari controlli. Qualche giorno fa, infatti, nella sala professori si erano staccati dei pezzi di intonaco dal tetto. Una superficie di circa quattro metri quadri che, fortunatamente, non aveva causato danni né feriti. 

La dirigente scolastica, Biagia Avellina, ha subito provveduto a informare gli enti competenti. L’ufficio tecnico del Comune ha già effettuato un sopralluogo constatando che anche in altre aule non è escluso che possano verificarsi episodi simili. Immediatamente è scattato il trasferimento per gli alunni nel plesso di via Siena che, nell'ultimo periodo, era stato adibito a sede per diverse associazioni. 

Il trasferimento di banchi e suppellettili, che è stato effettuato dal personale del Comune, ha implicato la chiusura della scuola per quattro giorni con due ordinanze emanate dal sindaco Salvatore Barbagiovanni. «Mi scuso con gli alunni, con i genitori e anche con tutte le associazioni che erano ospitate in via Siena ma non è possibile che i ragazzi rimangano in quel plesso scolastico che non è sicuro», dichiara il primo cittadino in attesa di capire quali saranno gli interventi da effettuare sulla struttura e l'entità e i costi dei lavori. 

L'edificio delle scuole medie inferiori Galileo Galilei, costruito negli anni '70 quando non erano ancora entrate in vigore le normative antisismiche, è anche la sede direttiva della segreteria e della dirigenza dell’istituto comprensivo di Maletto. Nel corso degli anni, la struttura è stata interessata da vari lavori di adeguamento. In particolare, qualche anno fa gli interventi hanno riguardato il rifacimento degli impianti elettrici e di quelli antincendio.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×