Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Bronte, mamme sul piede di guerra per mensa
«Vigileremo su qualità ma vogliamo garanzie»

Il primo cittadino brontese, Graziano Calanna, ha convocato un incontro per discutere della nuova gara d'appalto per il servizio dei pasti che potrebbe essere definitivamente aggiudicato a una ditta di Belpasso. «Non vogliamo pietanze preconfezionate», lamentano i genitori

Luigi Saitta

Quaranta mamme sul piede di guerra a Bronte per le recenti scelte dell'amministrazione comunale in merito alla mensa scolastica. All'incontro che si è tenuto questa mattina, convocato dal primo cittadino brontese, Graziano Calanna, insieme all'assessora Chetti Liuzzo, si è affrontata la questione relativa alla nuova gara d'appalto per il servizio mensa che, dopo anni di affidamento a una ditta locale, potrebbe essere gestito da un'impresa di Belpasso.

Sarebbe questo il punto che avrebbe scatenato la reazione di alcuni genitori. «Noi vogliamo solo che ci assicurino la qualità del cibo per i nostri figli che abbiamo avuto finora e che le pietanze non arrivino preconfezionate». Intanto, il sindaco ha spiegato che «il bando è lo stesso degli ultimi 15 anni, anzi - precisa - abbiamo solo aggiunto che le ditte partecipanti abbiano i necessari requisiti sulla qualità e che ci assicurino un numero di buoni pasto gratuiti da usare per le famiglie indigenti».

Sarebbe proprio sulla questione del numero di questi buoni pasto che l'assegnazione andrebbe a favore della ditta belpassese a discapito di quella locale, che ha già provveduto a presentare ricorso. Fra l'altro, nel bando si fa riferimento alla distanza massima del punto di cottura dalla mensa in cui i bambini dovranno consumare il pasto che non dovrebbe superare i 30 chilometri. La distanza che separa Belpasso da Bronte è di 32 chilometri- e potrebbero anche essere di più se si considerano gli indirizzi precisi. Due in più, comunque, rispetto a quelli previsti dal regolamento. Altro punto in questione è che le pietanze non sarebbero consegnate entro il tempo massimo previsto dal momento della fine della cottura: un'ora.

Per il momento, l'accordo raggiunto è che il servizio proseguirà con la ditta locale che ha avuto per anni la gestione della mensa, almeno fino a quando non sarà valutato il ricorso e si procederà alla definitiva assegnazione. Alla fine dell'incontro si è deciso di istituire una commissione, composta da funzionari comunali e genitori dei bambini - per controllare la qualità del servizio.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews