Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Strada statale 284, disagi dovuti alla prima neve
A Maletto un quartiere senza corrente elettrica

A partire da questa mattina, si sono registrate alcune difficoltà di percorrenza per gli automobilisti. Residui di ghiaccio sono rimasti nel tratto che collega Bronte alla periferia di Randazzo. Al fenomeno naturale si aggiungono i problemi dovuti al mancato funzionamento dei mezzi spazzaneve e spargisale. Guarda le foto

Luigi Saitta

Foto di: Luigi Saitta

Foto di: Luigi Saitta

La neve ha cominciato a cadere in maniera abbondante ieri sera fino a raggiungere anche un'altezza di 15 centimetri a Maletto. Poco meno il livello registrato a Bronte e Randazzo. Difficoltà, già nelle prime ore di questa mattina, lungo la strada statale 284. In mancanza di mezzi spargisale, è intervenuta solo la macchina spazzaneve che, dopo il passaggio, ha lasciato a terra una spessa lastra di ghiaccio. Disagi per gli automobilisti sopratutto nel tratto che collega Maletto a Bronte.

Sul posto anche le pattuglie della polizia di Randazzo che hanno sanzionato i proprietari di molte vetture sprovviste di gomme da neve o catene a bordo. Al momento, la situazione sta lentamente migliorando: da qualche ora è uscito il sole e le strade sono diventate più percorribili. In particolare, la 284 è abbastanza libera fatta esclusione per i residui di ghiaccio rimasti nella zona che va da contrada Difesa fino al bivio di Dagala Longa - il tratto che da Bronte attraversa Maletto e arriva quasi fino alla periferia di Randazzo - lungo la quale il traffico procede ancora lentamente. Alle pattuglie ancora presenti sul posto non risultano segnalazioni con problemi di rilevante entità.

A Maletto a spargere il sale sono stati gli operatori ecologici ma la presenza di una lastra di oltre cinque centimetri di ghiaccio ha reso comunque difficoltosa la circolazione, in particolare nelle prime ore della mattina. Il mezzo spazzaneve di cui è dotato il centro cittadino non è utilizzabile perché necessita di riparazioni costose. Stando a quanto riferito dal sindaco, Salvatore Barbagiovanni, le spese per la sistemazione ammonterebbero a un totale di circa diecimila euro ma, almeno fino a questo momento, né il Comune né la Provincia sarebbero stati in grado di provvedere. 

Inoltre, il quartiere che comprende la parte bassa di via Umberto fino alla stazione a Maletto è rimasto senza corrente elettrica per alcune ore della mattinata di ieri e anche di oggi. Molte le attività commerciali della zona costrette a restare con le saricinesche abbassate e i tanti i residenti a rimasti senza acqua e riscaldamento. I tecnici dell'Enel sono ancora a lavoro per cercare di capire a cosa sia dovuto il guasto che, nell'ultimo periodo, dà problemi ogni volta che ci sono condizioni climatiche avverse.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews