Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

«I catanesi meritano un risarcimento»

Sul network 40XCatania, l'architetto Santino Sfuncia commenta gli ultimi sviluppi sul parcheggio di Piazza Europa e dice: «Qualsiasi modificazione che miri non al mantenimento/miglioramento ma al cambiamento dovrebbe incorporare in qualche modo una forma risarcitoria traducibile in un'intensificazione d'uso, di rappresentanza e di segno urbano»

Redazione Step1

Gli utenti che animano la piattaforma di blog 40XCatania sono stati tra i più attivi a denunciare le pietose condizioni in cui versa Piazza Europa con metodi e manifestazioni pubbliche innovative (ricordate il flash mob coi manichini? Opera loro). E proprio sulle pagine del network online, l'architetto Santino Sfuncia ha scritto una lettera indirizzata al fondatore Simone Di Stefano e agli altri membri del gruppo in cui commenta le notizie sul riavvio dei lavori per il parcheggio di Piazza Europa annunciato dai Virlinzi. Nel post Sfuncia dà un giudizio negativo sul progetto e analizza il rapporto costi/benefici per i catanesi.

Ecco l'inizio della lettera:

«Caro Simone, cari amici tutti, sento di comunicare quanto segue dopo avere letto l'articolo sul La Sicilia del 17/05, avere visto le "ricostruzioni virtuali" dell'opera in esso riportate e avere dato una sbirciata al blog dedicato a questo tema. Premetto che non ero presente all'incontro con la cittadinanza svoltosi al Palazzo Dei Conservatori e pertanto le mie argomentazioni potrebbero essere parziali.

Intanto, mi associo a coloro i quali pensano che le sentenze non si discutono, aggiungo, le sentenze no ma la bontà del progetto sì. Lo sento un dovere civile per me architetto catanese».

Nel merito, Sfuncia ritiene che il privato che porta avanti il progetto dovrà in qualche modo risarcire i cittadini, e cioè incidere positivamente sul tessuto urbano della piazza particolarmente cara ai catanesi "come "luogo" di elezione nella nostra memoria. E lancia una proposta ai catanesi: stilare un dossier con delle proposte e eventuali richieste di varianti da sottoporre alla "Società Parcheggio Europa".

Leggi l'intervento integrale di Santino Sfuncia su 40XCatania

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×