Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Sequestrate decine di chili di «botti» abusivi

Redazione

Foto di: Luisa Santangelo e Salvo Catalano

Foto di: Luisa Santangelo e Salvo Catalano

Nella giornata di ieri e nella mattinata odierna, su disposizione del Questore Mario Della Cioppa, personale del Commissariato Librino ha effettuato controlli straordinari volti a contrastare l’illegalità diffusa. Particolare rilievo assume il controllo di 2 giovani ritenuti responsabili di detenzione e vendita illegale di fuochi pirotecnici e, fatto di rilievo, che detenevano anche le cosiddette “caramelle” artigianali che, come noto, trattandosi di manufatti creati manualmente da soggetti non autorizzati e spesso non competenti, sono causa di gravi incidenti in occasione dei festeggiamenti di capodanno. 

Inoltre gli Agenti del Commissariato “San Cristoforo” hanno svolto nelle giornate del 23 e del 30 dicembre due servizi nell’omonimo quartiere cittadino, in collaborazione con personale della Squadra Amministrativa del Commissariato Centrale e del Settore Annona della Polizia Locale, che hanno condotto al sequestro di circa kg. 7 lordi di “botti” di vario genere. Il materiale illegale sequestrato è stato posto a disposizione dell’A.G. che ne disporrà quanto prima la distruzione.

Ulteriormente nella giornata di ieri Volanti dell’U.P.G.S.P, nel corso di mirati controlli volti a contrastare la vendita abusiva di artifizi pirotecnici, hanno rinvenuto e sequestrato a carico di ignoti un ingente quantità di materiale esplodente posto in vendita su improvvisate bancarelle posizionate in diversi punti della città, e precisamente: via Galermo, via Ammiraglio Caracciolo, Piazza Risorgimento, Viale Mario Rapisardi, Corso Indipendenza, via Plebiscito. Gli artifizi sequestrati, suddivisi in 6.552 pezzi, per un peso complessivo di 60 kg, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria sono stati affidati a personale del Nucleo Artificieri che ne ha curato l'immediata distruzione.

(Fonte: Ufficio stampa questura di Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews