Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Giarre, tentano di rapinare l'ex deputato Amendolia
Ferito con un colpo d'arma da fuoco, indaga polizia

La scientifica, secondo quanto appreso da MeridioNews, ha sequestrato l'auto della vittima per effettuare alcuni rilievi tecnici. I fatti risalirebbero alla serata di ieri. Il politico, in passato coinvolto in numerose inchieste giudiziarie, è stato anche assessore alla provincia di Catania

Dario De Luca

Ferito con un colpo d'arma da fuoco, forse durante una tentata rapina avvenuta ieri. Vittima dell'accaduto è l'ex deputato regionale ed ex assessore alla provincia di Catania Nino Amendolia, originario di Riposto. Il fatto, stando a una prima ricostruzione, sarebbe avvenuto nella zona di Giarre con le indagini affidate al commissariato di polizia di Acireale con il supporto della Scientifica. Gli agenti, secondo quanto appreso da MeridioNews, stanno effettuando dei rilievi tecnici sulla macchina dell'uomo che sarebbe stata posta sotto sequestro

In passato Amendolia era finito indagato e poi archiviato, in udienza preliminare, per concorso esterno in associazione mafiosa. Accusato dalla procura di Catania di essersi messo a disposizione del clan prima della sua elezione all'Ars, avvenuta nel 2001 nel partito socialista prima di transitare al gruppo parlamentare del Movimento per le autonomie. Nel 2010 erano scattate le manette perché coinvolto in una presunta tentata estorsione con sequestro di persona ai danni di un uomo con cui l'ex politico avrebbe vantato un credito di 150mila euro. Reato simile per un'altra vicenda riguardante, invece, il Comune di Riposto.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×