Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Elezioni amministrative 2018 nella città di Catania
Tutti i candidati al Consiglio comunale per Grasso

Il Movimento 5 stelle nel capoluogo etneo schiera, come da norma in tutt'Italia, una sola lista. Spazio a 35 aspiranti consiglieri comunali, tra i quali spiccano i nomi di storiche attiviste e, soprattutto, di Lidia Adorno. Ex candidata alla carica di prima cittadina nel 2013, protagonista di un clamoroso flop all'ombra dell'Etna. Leggi tutti

Redazione

Foto di: Pagina Facebook

Foto di: Pagina Facebook

Il Movimento 5 stelle per le elezioni amministrative 2018 a Catania schiera, come da norma in tutt'Italia, una sola lista. Dopo la lunga attesa per ottenere, dalla Casaleggio & associati di Milano, il benestare per l'utilizzo del simbolo, il candidato sindaco è stato ufficializzato: è Giovanni Grasso, maestro d'orchestra e professore all'istituto musicale Vincenzo Bellini. A sceglierlo poco meno di una ventina di attivisti pentastellati all'ombra dell'Etna, che gli hanno garantito un voto in più rispetto alla sua sfidante: l'avvocata Matilde Montaudo. Per scongiurare una spaccatura - alla quale il Movimento 5 stelle etneo non sarebbe neanche nuovo - Montaudo è stata designata come vicesindaca nel caso in cui i grillini riuscissero nell'impresa di conquistare Palazzo degli elefanti. Una nota di colore: tra i candidati al Consiglio comunale di questa tornata, oltre all'attivista del centro storico Brigida De Klerk e alla responsabile della comunicazione Titta Prato, spunta anche il nome di Lidia Adorno. Protagonista, da candidata sindaca, del clamoroso flop delle amministrative catanesi 2013.

CANDIDATO SINDACO Giovanni Grasso
Movimento 5 stelle

Grasso Giovanni
Tagliaferri Agata, detta Titti
Fichera Giuseppe, detto Peppone
Genio Maria
Bonaccorsi Graziano Francesco Maria
Battiato Natale Fabio
Musmeci Fabio Massimo Giacomo
Campisi Francesca
Ferrara Giuseppe
Questorino Elena
Prato Caterina, detta Titta
Ferrera Federica
Finocchiaro Roberta
Diana Valeria Rosa
Pennisi Francesco
De Klerk Brigida Elisa, detta Bri
Platania Orazio Marcello
Cambria Simone
Puglisi Giuseppe
Adorno Lidia Erminia, detta Lidia Adorno
Grimaldi Roberto Michele Maria
Sciuto Alessio Maria
Pastura Mario
Gangarossa Guido Gerlando
Caruso Agatino, detto Tino
Amico Marco, detto D'Amico
Conti Salvatore Santo Palmiro, detto Salvo
Tolace Giulia
Augusta Luciano Liberato, detto Liberio
Nasca Emanuele Gabriele
Campo Alberto
Bonasera Fabio
Messina Maurizio Rosario
Ziviello Palmina, detta Mina
Chinnici Giuseppe, detto Pippuzzo
Russo Luca Cristofaro

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×