Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Dal 6 giugno rassegna Queer lovers al cinema King

Redazione

Da mercoledì 6 giugno, al cinema King, circolo città futura presenta Queer Lovers - Pride Edition, rassegna di film d’autore, premiati ai più importanti festival del cinema indipendente, sulla libertà di vivere, di scegliere, di amare.

Mercoledì 6, 13 e 20 giugno
primo spettacolo ore 18.30, secondo spettacolo ore 21

mercoledì 6 giugno
Unveiled, Angelina Maccarone, Germania/Austria 2005, 95 min
Fremde Haut, Pelle straniera, narra la storia emozionante e coraggiosa di una giovane donna lesbica iraniana, traduttrice dal tedesco a Teheran, che per sfuggire alle persecuzioni contro l'omosessualità richiede asilo politico in Germania e sarà costretta ad assumere un'altra identità e a confrontarsi con gli stereotipi e i pregiudizi di una realtà provinciale ed arretrata.
un caleidoscopio di sentimenti, dalla solidarietà di classe all'amore tra donne, alla crudeltà machista di periferia, per un film che non si dimentica facilmente, come L'altro volto della speranza di Kaurismaki e la sua denuncia dell'ipocrisia delle politiche migratorie europee e della fredda e spesso crudele "accoglienza" nordica nei centri di detenzione per i rifugiati.
premio per la migliore attrice ai German Film Awards per la protagonista, Jasmin Tabatabai, eclettica rocker di origini iraniane. notevole la colonna sonora.

mercoledì 13 giugno
Close Knit, Naoko Ogigami, Giappone 2017, 127 min
"Abito con qualcuno, qualcuno di insolito", spiega il giovane zio Makio alla piccola Tomo prima di accoglierla nella casa in cui vive con la sua compagna trans, Rinko. il legame di affettività, tenerezza e comprensione che nasce tra loro, in una quotidianità fatta di tante piccole attenzioni e di momenti poetici come le passeggiate in bicicletta sotto i ciliegi in fiore, mette delicatamente in discussione il concetto di "normalità". "famiglia" non è una convenzione ma una comunità di affetti in cui ci si vuole bene, cosa non sempre scontata nella "famiglia tradizionale".
premio speciale alla Berlinale 2017, originale, impegnato e divertente... imperdibile!

mercoledì 20 giugno
The World Unseen, Shamim Sarif, Sudafrica/UK 2007, 95 min
paragonato dalla critica a Pomodori verdi fritti per la delicata ironia e per l'ambientazione in un Café pieno di aromi e sapori, il mondo nascosto è il convincente esordio alla regia della scrittrice indo-sudafricana Shamim Sarif, insiema alla sua compagna, la produttrice palestinese Hanan Kattan.
sullo sfondo del Sudafrica degli anni '50 in cui inizia ad affermarsi l'apartheid, la storia appassionante e sempre attuale di due donne che non esitano a ribellarsi al razzismo e al maschilismo.
accolto con calore al Festival di Toronto, pluripremiato nei festival lgbtq di tutto il mondo, da Miami a Parigi, ha raccolto ben 11 statuette agli awards sudafricani.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×