Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Plaia, maxi-sequestro di ecstasy e anfetamine 
Pusher 26enne teneva la droga nelle mutande

Redazione

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato nella flagranza un 26enne di Licata, poiché ritenuto responsabile di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Avendo saputo dell’organizzazione di un evento musicale che per l’intera notte del 2 giugno avrebbe attirato una moltitudine di giovani in uno stabilimento sul lungomare Kennedy, al fine di scongiurare l’abuso di sostanze stupefacenti che mischiate all’alcol creano negli assuntori un mix devastante con conseguenze a volte nefaste, gli uomini della squadra Lupi si sono mescolati tra i clienti.

I militari, posizionandosi nelle zone nevralgiche del locale, nello scorrere della notte hanno potuto notare come molti giovani, sollecitati dalla musica, alzassero le braccia al cielo mostrando in mano la dose di droga o la pasticca che da lì a poco sarebbe stata consumata. Scoperta la fonte di rifornimento della droga, gli operanti hanno cercato il momento opportuno per bloccarla anche se questa vedendosi scoperta ha aggredito i carabinieri i quali hanno dovuto accettare un violento corpo a corpo pur di poterla ammanettare.

Ispezionando scrupolosamente tutti i luoghi dove lo spacciatore era stato visto muoversi e sottoponendolo a perquisizione personale, i militari sono riusciti a rinvenire e sequestrare oltre 200 dosi di diverse sostanze stupefacenti quali cocaina, hashish, marijuana, ketamina e circa 100 pasticche tra ecstasy e anfetamina. L’arrestato, ammesso al rito per direttissima, è stato collocato dal giudice agli arresti domiciliari. 

(Fonte: Sala stampa comando provinciale Carabinieri di Catania)

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×