Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

La Cgil lancia il decreto salva-stagisti
Al via la raccolta firme

Tirocini a condizioni improponibili e nessuna legge che tuteli i diritti dei giovani stagisti. Ma in Sicilia il sindacato propone una legge per disciplinarne il lavoro e incentivare le assunzioni dopo lo stage. La prima sfida? Raccogliere 10mila adesioni entro 90 giorni

Federica Motta

Tirocinanti sfruttati oltre le ore di lavoro, ridotti a svolgere qualsiasi mansione pur di finire lo stage. Sono ventimila i giovani che ogni anno in Sicilia, finiti gli studi, accettano di ricoprire impieghi di ogni tipo riducendo al minimo la formazione.

Per tutelare lo stagista, la Cgil propone una proposta popolare dal titolo "disciplina dei tirocini formativi e di orientamento" lanciata nell'ambito della campagna nazionale Giovani non più disposti a tutto promossa dal sindacato. «Il decreto vuole tutelare i diritti di quanti puntano alla formazione professionale attraverso lo stage», dice Fabio Tasinato, responsabile del dipartimento politiche giovanili Cgil. «L'iniziativa nasce dalla battaglia che abbiamo portato avanti a livello nazionale per tutelare i giovani dagli stage truffa e, guardando al locale, per rilanciare l'occupazione nell'Isola».

«Tra i punti fondamentali della legge - spiega Tasinato a margine della conferenza stampa di presentazione - c'è quello che stabilisce un incentivo di ottomila euro alle imprese per l'assunzione a tempo indeterminato di ogni stagista a termine del tirocinio». Per questo viene chiamata in causa la Regione che dovrebbe stanziare un contributo di 10 milioni di euro. Ma bisognerebbe controllare anche altri aspetti che attengono il lavoro dello stagista: «Stabilire un tempo preciso per il tirocinio ed evitare che il giovane ricopra altri ruoli oltre quelli che attengono la sua formazione. E prevedere un rimborso spese», puntualizza il sindacalista. Da un minimo di 200 euro fino a 400, a seconda dell'impiego.

Per approdare al parlamento regionale, però, la proposta ha bisogno di 10mila firme da raccogliere entro 90 giorni. «Il sindacato - continua Tasinato - si sta già muovendo in accordo con altri enti associativi, sia partitici che studenteschi». Nelle prossime settimane saranno previsti degli appositi banchetti nelle diverse facoltà universitarie. «Le prima 400 firme - racconta - sono state raccolte grazie al tam tam tra gli studenti di Scienze politiche. Un risultato più che soddisfacente che dimostra quanto il problema dello stage sia largamente sentito».

[Foto di State Library of New South Wales collection]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews