Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Elezioni amministrative 2018 a Catania: i risultati
Ecco i nomi e i voti dei consiglieri comunali eletti

Nell'attesa che venga completato lo spoglio e siano resi definitivi i voti di preferenza, ecco i nomi di chi si è guadagnato uno scranno a Palazzo degli elefanti. Ventitré senatori cittadini saranno della maggioranza di Salvo Pogliese. I nomi

Redazione

Il nuovo Consiglio comunale di Catania sarà molto spostato verso il centrodestra. Anche al di là del risultato elettorale (che ha visto Salvo Pogliese sbaragliare la concorrenza e superare comodamente il 50 per cento), se si considera che tra gli eletti sul fronte dell'opposizione c'è pure l'ex autonomista Salvo Di Salvo, assessore all'Urbanistica dell'ormai ex giunta guidata da Enzo Bianco. Il neo-sindaco Pogliese porta a casa 23 consiglieri comunali, dei quali cinque eletti nella lista civica che portava il suo nome. Eletto in Consiglio anche l'ormai ex primo cittadino, in qualità di secondo arrivato per la corsa a Palazzo degli elefanti. Al Movimento 5 stelle vanno sei consiglieri: i pentastellati riescono a portare in municipio, oltre che Giovanni Grasso, pure  Lidia Adorno, candidata sindaca nel lontano 2013 e protagonista del clamoroso flop di cinque anni fa. 

Ecco, dunque, chi sono gli eletti al Consiglio comunale di Catania.

Consiglieri di maggioranza

Diventerà bellissima
Alessandro Messina (957 voti)
Nino Penna (708 voti)
Manfredi Zammataro (675 voti)

Una scelta d'amore per Catania
Salvo Giuffrida (1335 voti)
Bartolomeo Curia (1111 voti)
Luca Sangiorgio (711 voti)
Agatino Giusti (669 voti)
Salvo Peci (570 voti)

Forza Italia
Santi Bosco (1120 voti)
Angelo Rosario Scuderi (1056 voti)
Giovanni Gabriele Petralia (1007 voti)
Daniela Rotella (913 voti)
Dario Grasso (877 voti)
Alessia Trovato (844 voti)

Grande Catania
Giuseppe Castiglione (1193 voti)
Sebastiano Anastasi (1083 voti)
Orazio Mario Grasso (1018 voti)
Alessandro Campisi (848 voti)

Fratelli d'Italia
Franco Saglimbene (846 voti)
Sara Pettinato (802 voti)
Nunzio Russo (775 voti)

In campo con Pogliese
Andrea Barresi (1728 voti)
Paola Emanuela Parisi (1329 voti)

Consiglieri di opposizione

Enzo Bianco (eletto in quanto secondo candidato sindaco più votato)

Movimento 5 stelle
Giovanni Grasso (1860 voti)
Lidia Adorno (545 voti)
Emanuele Gabriele Nasca (398 voti)
Valeria Diana (377 voti)
Giuseppe Fichera (327 voti)
Graziano Bonaccorsi (291 voti)

Con Bianco per Catania
Daniele Bottino (1674 voti)
Salvo Di Salvo (635 voti)
Lanfranco Zappalà (613 voti)

Catania 2.0
Giuseppe Gelsomino (1274 voti)
Francesca Ricotta (1222 voti)
Andrea Guzzardi (800 voti)

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×