Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Elezioni ad Aci Sant'Antonio, Caruso sbanca le urne
«Risultato inaspettato, fiducia a passione e onestà»

«Continuerò con la mia attività amministrative». Il primo cittadino uscente viene riconfermato con più del 56 per cento dei consensi. Un successo ammesso, per primo, anche da Antonio Di Stefano, candidato del centrodestra compatto e uscito sconfitto

Carmelo Lombardo

«Continuerò con la mia attività amministrativa intrapresa cinque anni fa. La città mi ha premiato per questo». Non sono ancora le sei del mattino quando Santo Caruso commenta la sua vittoria a MeridioNews. Una riconferma arrivata con un chiaro risultato. Caruso viene eletto primo cittadino di Aci Sant'Antonio (di nuovo) con più del 56 per cento dei consensi. Stacca di parecchio il suo principale competitor: Antonio Di Stefano, candidato del centrodestra che contava dell’appoggio di tutta la coalizione. «Per me è un risultato inaspettato – dichiara Caruso -. La città ha dato di nuovo fiducia a persone che hanno dimostrato coerenza, passione e onestà». 

Non ha nulla da dire a Di Stefano, che aveva bollato Caruso come artefice del dissesto finanziario: «Non mi ha ancora chiamato – dice Caruso – al momento non saprei cosa dirgli». «Per la verità ho provato a contattarlo - rettifica Di Stefano -, ma il telefono è sempre occupato. Forse sarà preso dall’euforia, alla fine ho mandato un messaggio di congratulazioni». L'«amaro in bocca», però, gli resta. Abbiamo pagato il flop totale di Forza Italia – ammette -. Un partito presentato a livello nazionale, ad Aci Sant’Antonio non è arrivato nemmeno al cinque per cento». 

Le previsioni di Di Stefano non si sono avverate: «Credevo che i grillini, forti del consenso nazionale, avrebbero potuto darci una mano rosicchiando dei voti a Caruso – continua – ma così non è stato». Adesso Di Stefano sarà all’opposizione come consigliere comunale: «Caruso ha avuto un consenso massiccio ed è giusto che vada a governare. Noi siamo molto puntigliosi, faremo il nostro compito in consiglio». E se Raimondo Ferlito, in corsa per il Movimento cinque stelle vanno 947 consensi, e quasi sicuramente scatterà un seggio in consiglio, al fanalino di coda troviamo Giuseppe Micalizzi con 246 preferenze. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×