Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Elezioni amministrative 2018 a Riposto, gli eletti
Caragliano è sindaco. Il nuovo Consiglio comunale

A vincere sugli altri tre aspiranti primi cittadini è stato Vincenzo Caragliano. Ai componenti della sua lista La nostra città, in aula consiliare sono toccati undici seggi. Uno è andato di diritto al secondo candidato sindaco più votato, Carmelo D'Urso e gli altri quattro alla sua lista Per Riposto

Redazione

Vincenzo Caragliano è stato eletto primo cittadino di Riposto con il 40,21 per cento di voti, che tradotti in preferenze significano 3355 consensi. È uscito vincente dalla sfida a quattro: il candidato sindaco Carmelo D'urso si è fermato al 36,60 per cento con una scarto di appena 300 voti. Staccanti di molto Enzo Orazio Raciti, che si è attestato al 15,11 per cento e Salvatore Spina all'8,08 per cento. 

Ecco, dunque, la composizione del nuovo Consiglio comunale di Riposto.

Consiglieri di maggioranza

La nostra città
Nella Casabella (549 voti)
Maria Di Guardo (447 voti)
Agatino Valerio Cucé (378 voti)
Mario Di Guardo (353 voti)
Carmelo D'Urso (310 voti)
Rosario Cateno Caltabiano (248 voti)
Paola Emanuele (248 voti)
Carlo Copani (242 voti)
Pietro Redi (242 voti)
Adelaide Maria Ausilia Russo (239 voti)
Alfio Caltabiano (232 voti)

Consiglieri di opposizione

Carmelo D'Urso (eletto in quanto secondo candidato sindaco in ordine di preferenza)

Per Riposto
Sonia Rosa Bivacqua (649 voti)
Claudia D'Aita (649 voti)
Biagio Daidone (568 voti)
Sebastiano De Salvo (430 voti)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×