Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Ballottaggio 2018, affluenza di votanti alle 12
Numeri in calo sia ad Acireale che ad Adrano

I due Comuni del Catanese tornano al voto per eleggere i rispettivi primi cittadini. Percentuali più basse rispetto alla stessa ora di due domeniche fa. A sfidarsi Michele Di re e Stefano Alì nella prima città e Aldo Di Primo e Angelo D'Agate nell'altra

Redazione

Arriva il primo dato dell'affluenza per i Comuni siciliani i cui candidati, domenica 10 giugno, non sono riusciti ad arrivare a un risultato netto e, dunque, corrono oggi al ballottaggio. Nel catanese a essere tornati alle urne sono i cittadini di Acireale e di Adrano. Ad Acireale, alle 12, ha espresso la propria preferenza il 13,30 per cento degli aventi diritto (6109 persone), quasi otto punti in meno rispetto al primo turno in cui, alla stessa ora, a votare era stato il 21,27 per cento. Oltre cinque i punti percentuali in meno ad Adrano dove l'affluenza è arrivata al 7,54 per cento (2687 votanti) contro il 12,80 per cento alla stessa ora di due domeniche fa. 

Gli elettori della città dei cento campanili sono chiamati a decidere tra Michele Di Re e Stefano Alì. Il 10 giugno il primo, supportato da sette liste e i partiti di centrodestra, si è attestato al 38 per cento dei voti mentre Alì, espressione del Movimento Cinque Stelle, si è fermato a 21 punti percentuali. Sulla base di chi sarà il vincente, cambierà anche la geografia del Consiglio comunale.

Ad Adrano sono Aldo Di Primo e Angelo D’Agate a contendersi la poltrona di primo cittadino. Domenica 10 giugno, Di Primo è stato il candidato sindaco più votato con 7029 voti pari al 38,06 per cento delle preferenze. Un numero di voti non sufficienti a vincere al primo turno, nonostante il sostegno di sei liste composte da un centrodestra compatto. Angelo D’Agate, sostenuto da due liste civiche, al primo turno si è fermato a 5983 voti che significano il 32,40 per cento delle preferenze. Si dovrà attendere la chiusura delle urne - alle 23 di questa sera - per conoscere il prossimo sindaco adranita, intanto però è delineata la composizione del Consiglio comunale.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews