Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Ballottaggi 2018, alle 19 affluenza ancora in calo
I fari sono puntati sulle sfide di Acireale e Adrano

Ultimi dati prima della chiusura dei seggi fissata alle 23. Gli elettori sono chiamati a scegliere tra Michele Di Re e Stefano Alì nella città dei cento campanili. Nell'area pedemontana il confronto è tra Aldo Di Primo e Angelo D'Agate

Redazione

L'affluenza al voto nei Comuni di Adrano e Acireale, alle ore 19, segna un calo complessivo del 12,97 per cento. Percentuale che viene affiancata a quella emersa allo stesso orario di due settimane fa nei due centri urbani, quando gli elettori erano stati chiamati alle urne per la prima tornata. Secondo i dati elaborati dagli uffici locali, pubblicati sul portale online della Regione Sicilia, il numero più basso è quello di Acireale - 34,15 per cento - con un meno 14,38 per cento. Un po meglio ad Adrano, 23,51 per cento, dove al segno meno viene affiancato un calo dell'11,13 per centoDurante la prima rilevazione, a mezzogiorno, la percentuale era un po' più bassa. 

Oltre ai due Comuni in provincia di Catania in Sicilia si vota in altre sei località per un totale di 521.687 elettori. Tra le sfide più interessanti ci sono quelle nei capoluoghi di provincia di Messina, Ragusa e Siracusa. Nella città dei cento campanili gli aspiranti sindaci sono il candidato del centrodestra Michele Di Re e l'esponente del Movimento 5 stelle Stefano Alì. In ambito locale fari puntati anche sul risultato di Adrano. La cittadina propone il confronto tra Aldo Di Primo e Angelo D’Agate. Il 10 giugno scorso il più votato era stato Di Primo con la sua coalizione che aveva superato il 60 per cento dei consensi.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×