Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Unict, tasse fuorilegge
Il web si mobilita per i rimborsi

Dopo la sentenza del Tar che obbliga l'Università di Pavia a rimborsare agli iscritti i soldi versati fuori il limite di legge, il Movimento studentesco si organizza su internet. La richiesta all'Ateneo di Catania - tra i 33 risultati fuorilegge - è «di risarcire immediatamente gli studenti»

Perla Maria Gubernale

Dopo la notizia dei giorni scorsi che vede l'Ateneo di Catania tra le 33 università italiane fuorilegge in materia di tasse, il Movimento studentesco etneo si mobilità sul web per sensibilizzare gli studenti a chiedere il rimborso immediato delle cifre in esubero versate illecitamente. Infatti, secondo la normativa del 1997, «la contribuzione studentesca non può eccedere il 20% dell'importo del finanziamento ordinario dello Stato». A confermare la posizione «illegale» dell'Università di Catania, una stima dell'Udu, l’Unione degli universitari, insieme alle graduatorie pubblicate lunedì scorso dal Sole24ore. Come si può leggere sul sito dell'Msc, dopo il pesante aumento delle tasse approvato nel giugno 2010 - a seguito del taglio dei fondi stabilito dalla riforma Gelmini - l'Ateneo catanese è entrato a pieno titolo nel libro nero delle università non a norma. La cifra in esubero ammonta a ben 5 milioni di euro.

Proprio l'Udu è stato il primo a presentare e vincere un ricorso al Tar di Milano in cui si chiedeva il risarcimento del disavanzo per gli iscritti all'Università di Pavia. Sulla scorta della vittoria pavese, i ragazzi dell'Msc si stanno attivando per ottenere il rimborso anche per gli studenti catanesi. «L'Ateneo ha richiesto più tasse del dovuto e deve rimborsare ciò che ci è stato chiesto in più» scrivono sul loro sito internet, chiedendo a tutti gli studenti di attivarsi e di informare i colleghi. «Iniziamo a mobilitarci e a lanciare l'allarme sul web con questo post e una pagina Facebook dove discutere e decidere collettivamente come muoverci e cosa fare nell'immediato e nei prossimi giorni e settimane».

[Foto di Leonardo Zanchi]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×