Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Beni culturali, Panvini nominata nuova soprintendente
Docente a Unict, insediamento all'inizio di settembre

Caltanissetta, Ragusa, Siracusa e, infine, Catania. È il percorso di Rosalba Panvini, archeologa e professoressa universitaria, che presto si insedierà negli uffici di via Luigi Sturzo. Il decreto di nomina è stato firmato ieri dall'assessore regionale Sebastiano Tusa

Redazione

Sessantacinque anni, soprintendente ai Beni culturali prima a Caltanissetta, poi a Ragusa e, infine, a Siracusa. Prima di approdare a Catania, la città in cui è nata e in cui sognava di tornare. Il profilo dell'archeologa Rosalba Panvini, neo-nominata vertice degli uffici di via Luigi Sturzo, nel capoluogo etneo, è quello di una professionista che sullo studio della Sicilia ha costruito la sua carriera. Più tempo trascorso nel Nisseno che nel Catanese, nell'ateneo di Catania insegna Metodologie della ricerca archeologica al dipartimento di Scienze umanistiche. «Sono catanese e, in questo momento, sono molto felice - dichiara Panvini a MeridioNews - Ho raggiunto un obiettivo importante, lavorare a Catania è sempre stato il mio sogno».

«La mia carriera è cominciata in provincia di Caltanissetta - spiega - Ma le mie ricerche mi hanno portata ad approfondire aspetti particolari di parecchi luoghi della Sicilia. In più, com'è ovvio, quella etnea è la mia città, la conosco e le sono legata». Il suo insediamento avverrà all'inizio di settembre, quando per prima cosa conta di riunirsi con dirigenti e funzionari. Quella che si aspetta essere «una squadra preparata con la quale sviluppare nuovi progetti». Le priorità è ancora presto per definirle, «quel che è certo è che il patrimonio di Catania non è fatto solo di beni archeologici, ma anche di beni monumentali e paesaggistici, e tutti gli ambiti meritano la giusta attenzione».

Rosalba Panvini, che aveva chiesto il trasferimento proprio nel capoluogo etneo, prende il posto che, in ultima istanza e fino al suo pensionamento, è stato di Maria Grazia Patanè. Il curriculum della neo-soprintendente pubblicato sul sito dell'università di Catania, in cui insegna, è lungo 54 pagine. Il decreto con il quale è stata nominata soprintendente di Catania è stato firmato ieri dall'assessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Tusa

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews