Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

A Ognina il tradizionale tuffo di fine anno
In duecento per la San Silvestro a mare

Al circolo Canottieri Jonica si è disputata la gara ormai giunta alla cinquantaduesima edizione. Uno storico appuntamento tra competizione e festa. Circa duecento nuotatori hanno sfidato il freddo in costume e calottina. La vittoria è andata nuovamente a Marco Toldonato, pallanotista dell'Acicastello. Tra i partecipanti anche giovanissimi e over 50

Roberto Quartarone

L'ultimo giorno dell'anno a Catania fa rima con San Silvestro a mare, la tradizionale gara di nuoto aperta a tutti nelle acque del porticciolo di Ognina, presso il circolo Canottieri Jonica. Anche quest'anno continua la supremazia di Marco Toldonato nell’annuale festa-competizione che si disputa dal 1960. Il pallanotista dell’Acicastello ha ripetuto l’exploit dello scorso anno al termine di una soleggiata mattinata di sport, premiata da tanto pubblico e da un buon numero di partecipanti. Si sperava di battere il record del 2009, quando si iscrissero in trecento all’ultimo tuffo dell’anno, ma gli oltre duecento nuotatori sono comunque un buon risultato.

&context=C35b1a7cADOEgsToPDskJTZL5s2_pvdaJzVrCMTuMn

La manifestazione, organizzata dalla Nuoto Catania con il supporto della provincia e del comune, ha avuto il suo culmine nella batteria degli assoluti, con una cinquantina di aspiranti vincitori in calottina e costume: tanti nomi noti, ma l’ha spuntata il campione in carica. Toldonato, catanese, 27 anni, gioca in A2 e ha anche vissuto un’esperienza nella massima serie australiana di pallanuoto, con la Wests Waterpolo di Sydney.

Sono stati incoronati altri sette vincitori: Angelo Fonte (diversamente abili, anche lui vincitore anche nel 2010), Fabio Dovis (amatori over-50, reduce da un secondo posto nel 2009 e vincitore lo scorso anno), Fabrizio Puglisi (amatori under-50, terzo assoluto nel 2007), Valeria Corbino (donne, nuotatrice siracusana già vittoriosa nel 2007 e nel 2009), Marco Conti (master over-40, già vittorioso negli assoluti per ben quattro volte), Roberto Rocca (master under-40, secondo lo scorso anno) e Michele Cardinale (under-17).

http://www.flickr.com//photos/ctzen_catania/sets/72157628650966263/show/

La giornata è iniziata ben prima delle gare: già alle 10.30 il porticciolo era gremito e tutti hanno tributato un applauso a Lallo Pennisi, il pallanotista simbolo dei primi successi nazionali di Catania, ideatore della manifestazione e scomparso nell’ottobre 2008. In più ha avuto la sua passerella la Dragon Boat del Circolo Canoa di Catania: un’imbarcazione da venti posti con tamburo e timoniere, che è stata campione d’Italia nel 2010 e bronzo mondiale quest’anno. Si sono cimentati ai remi della Dragon Boat anche i pallanotisti della Nuoto Catania di A1, reduce dalla prima vittoria di stagione e che punta alla salvezza.

[Foto di Roberto Quartarone]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×