Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

A Ognina il tradizionale tuffo di fine anno
In duecento per la San Silvestro a mare

Al circolo Canottieri Jonica si è disputata la gara ormai giunta alla cinquantaduesima edizione. Uno storico appuntamento tra competizione e festa. Circa duecento nuotatori hanno sfidato il freddo in costume e calottina. La vittoria è andata nuovamente a Marco Toldonato, pallanotista dell'Acicastello. Tra i partecipanti anche giovanissimi e over 50

Roberto Quartarone

L'ultimo giorno dell'anno a Catania fa rima con San Silvestro a mare, la tradizionale gara di nuoto aperta a tutti nelle acque del porticciolo di Ognina, presso il circolo Canottieri Jonica. Anche quest'anno continua la supremazia di Marco Toldonato nell’annuale festa-competizione che si disputa dal 1960. Il pallanotista dell’Acicastello ha ripetuto l’exploit dello scorso anno al termine di una soleggiata mattinata di sport, premiata da tanto pubblico e da un buon numero di partecipanti. Si sperava di battere il record del 2009, quando si iscrissero in trecento all’ultimo tuffo dell’anno, ma gli oltre duecento nuotatori sono comunque un buon risultato.

&context=C35b1a7cADOEgsToPDskJTZL5s2_pvdaJzVrCMTuMn

La manifestazione, organizzata dalla Nuoto Catania con il supporto della provincia e del comune, ha avuto il suo culmine nella batteria degli assoluti, con una cinquantina di aspiranti vincitori in calottina e costume: tanti nomi noti, ma l’ha spuntata il campione in carica. Toldonato, catanese, 27 anni, gioca in A2 e ha anche vissuto un’esperienza nella massima serie australiana di pallanuoto, con la Wests Waterpolo di Sydney.

Sono stati incoronati altri sette vincitori: Angelo Fonte (diversamente abili, anche lui vincitore anche nel 2010), Fabio Dovis (amatori over-50, reduce da un secondo posto nel 2009 e vincitore lo scorso anno), Fabrizio Puglisi (amatori under-50, terzo assoluto nel 2007), Valeria Corbino (donne, nuotatrice siracusana già vittoriosa nel 2007 e nel 2009), Marco Conti (master over-40, già vittorioso negli assoluti per ben quattro volte), Roberto Rocca (master under-40, secondo lo scorso anno) e Michele Cardinale (under-17).

http://www.flickr.com//photos/ctzen_catania/sets/72157628650966263/show/

La giornata è iniziata ben prima delle gare: già alle 10.30 il porticciolo era gremito e tutti hanno tributato un applauso a Lallo Pennisi, il pallanotista simbolo dei primi successi nazionali di Catania, ideatore della manifestazione e scomparso nell’ottobre 2008. In più ha avuto la sua passerella la Dragon Boat del Circolo Canoa di Catania: un’imbarcazione da venti posti con tamburo e timoniere, che è stata campione d’Italia nel 2010 e bronzo mondiale quest’anno. Si sono cimentati ai remi della Dragon Boat anche i pallanotisti della Nuoto Catania di A1, reduce dalla prima vittoria di stagione e che punta alla salvezza.

[Foto di Roberto Quartarone]

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×