Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Rifugio Sapienza, auto contro muro sulla sp 92
Morto 19enne di Belpasso, altri tre giovani feriti

Il ragazzo è deceduto nel primo pomeriggio. Era stato trasportato all'ospedale Garibaldi in condizioni critiche. Una ragazza, di circa 22 anni, è in Rianimazione al Cannizzaro. Questi i dettagli a seguito dell'impatto lungo la strada etnea

Salvatore Caruso

Un 19enne morto, una ragazza in condizioni gravi. Altre due, invece, hanno riportato soltanto qualche frattura. È il bilancio dell'incidente stradale avvenuto alle prime ore di questa mattina sulla strada provinciale 92, a circa un chilometro di distanza dal rifugio Sapienza, nei pressi di Nicolosi. Non si conoscono ancora le generalità dei feriti: il conducente, invece, I.P. di 19 anni, è stato trasportato in coma all'ospedale Garibaldi di Catania. Nel primo pomeriggio però è deceduto, mentre una passeggera di circa 22 anni è in Rianimazione al Cannizzaro.

Quello che si sa, al momento, è che era circa l'1.15 quando una Fiat 500 con quattro persone a bordo ha iniziato a sbandare lungo la sp92, a breve distanza dalla nota struttura sull'Etna. Il veicolo è andato a sbattere più volte contro i muretti di pietra lavica che delimitano la carreggiata e due delle persone sulla vettura sono state sbalzate fuori. I soccorsi sono stati chiamati immediatamente: sul posto sono intervenute tre ambulanze del 118, un'auto dei carabinieri del nucleo radiomobile di Paternò e una di Belpasso, gli uomini dei vigili del fuoco di Paternò e Catania Nord.

I due feriti più gravi erano stati stabilizzati sul posto e poi trasportati uno al Garibaldi e l'altra al Cannizzaro. Le altre due ferite, più lievi, si trovano una al Vittorio Emanuele e un'altra al Cannizzaro. Quest'ultima ha riportato varie fratture e, appena terminati gli accertamenti, sarà trasportata nel reparto di Ortopedia. Anche lei ha circa 22 anni.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×