Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Rifiuti, tutti assunti i lavoratori del bacino prefettizio
La Dusty li impiegherà per gestire l'«appalto ponte»

Lo annuncia il sindaco Salvo Pogliese al termine dell'incontro che si è svolto oggi all'ufficio provinciale del lavoro, alla presenza dei sindacati. I 105 operatori transiteranno da Senesi alla nuova ditta appaltatrice. «Fatto importante», dice il primo cittadino

Redazione

Tutti i 105 lavoratori del cosiddetto «bacino prefettizio» da impiegare per la raccolta rifiuti saranno assunti con rapporto di lavoro a tempo indeterminato dalla Dusty, azienda aggiudicataria dell’appalto ponte che comprende la raccolta anche nel 25% del territorio finora gestito dal Comune stesso. Lo rendono noto il sindaco Salvo Pogliese e l’assessore all’ambiente Fabio Cantarella, a conclusione dell’incontro che si è svolto oggi nella sede dell’ufficio provinciale del lavoro alla per passaggio del personale tra l’uscente Senesi e la subentrante Dusty, alla presenza dei rappresentanti sindacali e del Comune.

«Un fatto importante - ha spiegato il sindaco Pogliese - che garantisce finalmente stabilità lavorativa a oltre cento famiglie che da parecchi anni hanno dovuto subire le difficoltà del precariato, tutti operatori che hanno una notevole esperienza nel settore. Siamo soddisfatti anche per i 32 lavoratori della Sicilcar, azienda che finora ha gestito i mezzi comunali della nettezza Urbana, per cui la Dusty si è impegnata ad aprire un tavolo tecnico per impiegare anche questo personale, uno sbocco positivo per cui siamo fiduciosi. Un successo raggiunto nella massima trasparenza - ha concluso Pogliese - che premia anche l’impegno delle rappresentanze sindacali e dell’assessore Cantarella, di una vicenda complessa che si è chiusa positivamente nell’interesse dei lavoratori e di un servizio di raccolta e rifiuti che con la sinergia di tutti gli attori, finalmente, già dai prossimi giorni deve segnare una svolta significativa nel segno dell’efficienza».

(Fonte: ufficio stampa Comune di Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews