Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Estorce denaro ai genitori per comprare la droga
«Su nun nesci i soddi ta fazzu pavari, ti distrugiu»

È questo il tono delle minacce che il 37enne catanese R.R.D ha rivolto ai familiari che si sono opposti alla sue ennesima richiesta di soldi per acquistare sostanze stupefacenti. L'uomo ha anche colpito l'auto del padre con una sega 

Redazione

«A nesciri i soddi! Dammi vinti euru, ca cincu non m’abbastunu! Su non nesci i soddi ta fazzu pavari, ti mettu a casa sutta e supra, ti distrugiu tuttu». Sono queste le minacce che il 37enne catanese R.R.D. ha rivolto alla madre che si era rifiutata di dargli i soldi per la droga dopo l'ennesima richiesta. 

L'uomo, che è stato arrestato dalla polizia per il reato di tentata estorsione, lesioni e danneggiamento, è già pregiudicato per reati specifici tra cui atti persecutori in danno del coniuge e maltrattamenti contro familiari e conviventi.

Ieri, intorno alle 14:15, dal quartiere San Giovanni Galermo è arrivata una segnalazione di una animata lite in famiglia, scaturita a seguito della reiterata richiesta di denaro da parte di R. R. D. ai genitori per l’acquisto di sostanze stupefacenti. 

Le vittime hanno raccontato che, a seguito del diniego ricevuto, il figlio sarebbe andato in escandescenza e, dopo aver rovistato nelle stanze di tutta l’abitazione per trovare del denaro, avrebbe aggredito verbalmente la madre minacciandola. Avrebbe poi anche cominciato a lanciare contro i familiari oggetti e arredi dell’abitazione causando diversi danni.

Uscito dall’abitazione, l'uomo avrebbe colpito ripetutamente con una sega in metallo il cofano dell’autovettura del genitore, provocando evidenti danni. Durante le fasi della lite, l’anziana nonna dell’arrestato, nel tentativo di riportare la calma, ha riportato lesioni e fratture alle dita della mano destra, giudicate guaribili in giorni 30. L'uomo è stato arrestato e, su disposizione del pm di turno, è stato portato nel carcere di piazza Lanza in attesa della convalida del gip.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×