Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Grammichele, un'anziana aggredita al cimitero
Rapinatore arrestato, voleva la catenina d'oro

La donna, violentemente aggredita, cadendo a terra si è fratturata il femore ed è adesso ricoverata all'ospedale di Caltagirone. Il 34enne, accusato di rapina aggravata e lesioni, l'aveva aspettata all'uscita dal luogo sacro

Redazione

L'ha notata mentre usciva dal cimitero di Grammichele, aggredendola senza aver riguardo nemmeno dell'età avanzata della donna. Il 34enne Gesualdo Montemagno - già sottoposto a sorveglianza speciale e agli obblighi di presentazione e di dimora - è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione per rapina aggravata, lesioni personali nonché violazione delle misure di prevenzione cui era sottoposto.

Gesualdo Montemagno, 34 anni

Una 87enne del posto, lo scorso 31 ottobre, si era recata al cimitero per onorare il marito lì sepolto in occasione delle giornate dei Defunti. All'uscita dal luogo sacro si è però imbattuta nello scippatore. Montemagno, secondo la ricostruzione dei militari, pur di strapparle dal collo una catenina d’oro ha scaraventato per terra l'anziana provocandole la frattura del femore. La donna è stata già sottoposta a un delicato intervento chirurgico.  

Le indagini, coordinate dal magistrato Vincenzo Calvagno D'Achille, hanno subito ristretto il cerchio dei sospettati, anche grazie alla collaborazione attiva di diversi testimoni presenti al momento dello scippo. Montemagno è stato arrestato a casa sua nella notte, per poi essere condotto nel carcere di Caltagirone.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×