Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Via De Felice, sequestrato centro massaggi hot

Redazione

Quel centro massaggi di via Giuseppe De Felice lo tenevano d’occhio da tempo i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Piazza Dante. Ieri sera, concludendo efficacemente l’attività info-investigativa, dopo avere avuto la certezza che all'interno della struttura oltre ai massaggi si praticasse il mestiere più antico del mondo, i militari hanno proceduto al controllo del locale ponendolo sotto sequestro. 

Come ricostruito dagli investigatori il cliente veniva ricevuto dalla titolare che lo accompagnava all'interno di una stanza dove poteva denudarsi e sdraiarsi sul lettino in attesa della massaggiatrice. Le prestazioni lavorative, già di per se ambigue, prevedevano che le massaggiatrici (tutte connazionali della tenutaria) verso la fine del trattamento, “offrissero” su richiesta una servizio di natura sessuale, pagato con un extra rispetto al normale massaggio. 

Il tariffario prevedeva: 30 euro per il massaggio, 50 euro per l’extra con una sola donna, 100 euro per l’extra con due massaggiatrici. Gli operanti, approfondendo i controlli, anche nell'ambito meramente amministrativo, hanno altresì accertato come l’attività del centro massaggi fosse condotta in mancanza totale di autorizzazioni. I carabinieri hanno denunciato all'autorità giudiziaria per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione la titolare del centro una cinese di 42 anni.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×