Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Cibali, sequestrato il locale appena inaugurato
Controlli su scommesse clandestine e concerto

Neanche tre giorni dopo l'apertura in grande stile, gli agenti della squadra amministrativa della questura di Catania si sono presentati nel locale di via Michele Cantone. Quello della serata neomelodica

Redazione

Scommesse abusive, niente licenza e pure il chiosco abusivo. La squadra amministrativa della questura di Catania si è presentata al bar-centro scommesse Replatz di via Michele Cantone, nel tardo pomeriggio di ieri. L'attività commerciale gestita da Giuseppe Zinchirino e Giuseppe Bivona balzata agli onori delle cronache dopo che MeridioNews ne ha raccontato l'inaugurazione, a suon di concerto neomelodico abusivo e traffico bloccato. Adesso, neanche 48 ore dopo l'apertura in grande stile, ai locali sono stati apposti i sigilli dalle forze dell'ordine.

Secondo una nota diffusa dalla questura etnea, quando gli agenti sono entrati nel locale avrebbero trovato un cliente che stava facendo una scommessa clandestina. Secondo gli accertamenti degli investigatori, i computer all'interno avrebbero permesso l'accesso a piattaforme di gioco prive della concessione dei Monopoli di Stato. Sono così stati sequestrati tutti gli otto pc. Il gestore, inoltre, «non disponeva della prevista licenza dell'autorità di pubblica sicurezza». Fatto che è bastato a disporre il sequestro penale dell'intera sala scommesse e la denuncia per il reato di esercizio abusivo e organizzazione di pubbliche scommesse.

Secondo gli agenti, il chiosco che era stato allestito è abusivo. Nella nota si fa poi riferimento al concerto neomelodico raccontato da questa testata: Tino Biondi, Mica El, Marco Calone, Gaetano Leone e, soprattutto, Niko Pandetta. Una scaletta che ha riempito la strada fino a piazza Bonadies, nei fatti bloccando al traffico la zona. E questo a poche centinaia di metri di distanza dal comando della polizia municipale, che si trova sulla stessa strada. Sull'evento e sulle autorizzazioni a esso collegate sono stati disposti accertamenti.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×