Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Matera-Catania 0-2, ecco chi sale e chi scende
Lo splendido gol di Vassallo e gli errori di Marotta

Nella vittoria del Catania a Matera spicca la prova del ventunenne milanese, autore di un gol di pregevole fattura e di una partita fatta di buoni spunti. Latitano ancora le prime punte: Curiale è impreciso, Marotta nel finale fallisce due facili conclusioni

Giorgio Tosto

Il Catania continua a non convincere e incantare, tornando però dall'insidiosa trasferta di Matera con tre punti fondamentali per classifica e fiducia. La prestazione della squadra non è ancora all'altezza di fama e blasone dei giocatori che compongono la rosa: in questa occasione, però, a pesare sono state anche le pessime condizioni del terreno dello stadio Franco Salerno. A spiccare è Andrea Vassallo, autore della miglior prestazione dal suo arrivo in rossazzurro.

Top

Andrea Vassallo: il ragazzo, classe 1997, aveva già lasciato intravedere discreti sprazzi di gioco contro la Reggina, sabato scorso. La trasferta di Matera, però, potrebbe essere quella della sua consacrazione ai piedi dell'Etna: Vassallo si rende infatti autore di una partita intelligente tatticamente e di buona fattura a livello tecnico. Il gol del vantaggio è splendido, per coordinazione e precisione. Con le sue scorribande, poi, tiene sempre in apprensione il dirimpettaio materano Risaliti. Promosso a pieni voti

Top

Luigi Scaglia: la titolarità della fascia sinistra difensiva non può che essere la sua. Scaglia mette al servizio della squadra esperienza e tecnica da vendere, per il ruolo di terzino. Si disimpegna sempre bene in fase di contenimento, proponendosi con forza quando si tratta di attaccare. Ritrovando gamba, l'ex calciatore di Brescia e Parma, ha rinvenuto anche la lucidità perduta. 

Top

Matteo Pisseri: se la squadra mantiene per la terza volta consecutiva la porta inviolata è, soprattutto, grazie alle sue parate. Nella prima frazione è decisivo sul tiro-cross di Bangu, nella ripresa sventa la conclusione di Ricci e copre benissimo la porta a un Corado che sbaglia da due passi. Merita il sette pieno in pagella.

Flop

Alessandro Marotta: il numero 9 parte dalla panchina, rilevando dopo l'ora di gioco un Curiale molto stanco dopo una partita passata a dare e ricevere sportellate con Stendardo e Auriletto. La punta ex Siena si ritrova a disposizione con tutti gli spazi che il suo compagno di reparto non ha avuto, riuscendo a fallire l'incredibile. Prima si fa ipnotizzare dal portiere a tu per tu, poi lo scarta e tira fuori a porta sguarnita. Il Catania ha urgentemente bisogno della sua miglior versione.

Flop

Maks Barisic: quello relativo a Maks Barisic è palesemente un equivoco tattico. Lo sloveno, inventato esterno d'attacco da Lucarelli lo scorso anno, sembra proprio non riuscire a rendere al meglio in quella posizione. Spesso fuori tempo con i compagni di reparto, non riesce mai ad incidere. Mai un cross calibrato, mai un passaggio smarcante a servire la punta. In quella porzione di campo, forse, serve altro. 

Flop

Khalifa Manneh: la crisi d'identità degli esterni che tanto bene avevano fatto lo scorso anno riguarda anche lui. Il gambiano entra malissimo in partita, sbagliando appoggi facili e divorandosi due occasioni che sembravano già cosa fatta. L'esterno mancino sta attraversando un periodo di scarsa forma e fiducia: l'augurio è di una pronta inversione di tendenza, altrimenti la sua involuzione sarebbe inspiegabile.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews