Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Matera-Catania 0-2, ecco chi sale e chi scende
Lo splendido gol di Vassallo e gli errori di Marotta

Nella vittoria del Catania a Matera spicca la prova del ventunenne milanese, autore di un gol di pregevole fattura e di una partita fatta di buoni spunti. Latitano ancora le prime punte: Curiale è impreciso, Marotta nel finale fallisce due facili conclusioni

Giorgio Tosto

Il Catania continua a non convincere e incantare, tornando però dall'insidiosa trasferta di Matera con tre punti fondamentali per classifica e fiducia. La prestazione della squadra non è ancora all'altezza di fama e blasone dei giocatori che compongono la rosa: in questa occasione, però, a pesare sono state anche le pessime condizioni del terreno dello stadio Franco Salerno. A spiccare è Andrea Vassallo, autore della miglior prestazione dal suo arrivo in rossazzurro.

Top

Andrea Vassallo: il ragazzo, classe 1997, aveva già lasciato intravedere discreti sprazzi di gioco contro la Reggina, sabato scorso. La trasferta di Matera, però, potrebbe essere quella della sua consacrazione ai piedi dell'Etna: Vassallo si rende infatti autore di una partita intelligente tatticamente e di buona fattura a livello tecnico. Il gol del vantaggio è splendido, per coordinazione e precisione. Con le sue scorribande, poi, tiene sempre in apprensione il dirimpettaio materano Risaliti. Promosso a pieni voti

Top

Luigi Scaglia: la titolarità della fascia sinistra difensiva non può che essere la sua. Scaglia mette al servizio della squadra esperienza e tecnica da vendere, per il ruolo di terzino. Si disimpegna sempre bene in fase di contenimento, proponendosi con forza quando si tratta di attaccare. Ritrovando gamba, l'ex calciatore di Brescia e Parma, ha rinvenuto anche la lucidità perduta. 

Top

Matteo Pisseri: se la squadra mantiene per la terza volta consecutiva la porta inviolata è, soprattutto, grazie alle sue parate. Nella prima frazione è decisivo sul tiro-cross di Bangu, nella ripresa sventa la conclusione di Ricci e copre benissimo la porta a un Corado che sbaglia da due passi. Merita il sette pieno in pagella.

Flop

Alessandro Marotta: il numero 9 parte dalla panchina, rilevando dopo l'ora di gioco un Curiale molto stanco dopo una partita passata a dare e ricevere sportellate con Stendardo e Auriletto. La punta ex Siena si ritrova a disposizione con tutti gli spazi che il suo compagno di reparto non ha avuto, riuscendo a fallire l'incredibile. Prima si fa ipnotizzare dal portiere a tu per tu, poi lo scarta e tira fuori a porta sguarnita. Il Catania ha urgentemente bisogno della sua miglior versione.

Flop

Maks Barisic: quello relativo a Maks Barisic è palesemente un equivoco tattico. Lo sloveno, inventato esterno d'attacco da Lucarelli lo scorso anno, sembra proprio non riuscire a rendere al meglio in quella posizione. Spesso fuori tempo con i compagni di reparto, non riesce mai ad incidere. Mai un cross calibrato, mai un passaggio smarcante a servire la punta. In quella porzione di campo, forse, serve altro. 

Flop

Khalifa Manneh: la crisi d'identità degli esterni che tanto bene avevano fatto lo scorso anno riguarda anche lui. Il gambiano entra malissimo in partita, sbagliando appoggi facili e divorandosi due occasioni che sembravano già cosa fatta. L'esterno mancino sta attraversando un periodo di scarsa forma e fiducia: l'augurio è di una pronta inversione di tendenza, altrimenti la sua involuzione sarebbe inspiegabile.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Partecipa al sondaggio

e ricevi gratuitamente un nostro eBook

Considerato che MeridioNews non gode di contributi pubblici, quanto saresti disposto a pagare al mese per leggerlo?

Non pagherei 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Vorremmo inoltre non dipendere dagli inserzionisti. Quanto saresti disposto ad aggiungere per leggere MeridioNews senza pubblicità?

Niente, terrei la pubblicità 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Grazie per aver partecipato al sondaggio

Voglio ricevere l'eBook

Non voglio ricevere l'eBook

Inserisci la tua Email