Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Volo diretto Milano-Catania fatto atterrare a Palermo
Passeggeri: «Non sappiamo motivo del dirottamento»

«Stiamo verificando le cause del disguido», informa una mail di Ryanair. A raccontare la disavventura a MeridioNews è Chiara. «Hanno parlato di problema alla pista e guasto al sistema frenante». Intanto a Fontanarossa gli altri voli sono atterrati 

Marta Silvestre

«Siamo spiacenti di informarti che il tuo volo in partenza da Milano e diretto a Catania ha subito un cambio di tratta e avrà come nuova destinazione Palermo. Stiamo ancora verificando quali siano state le cause di tale disguido». È questa la mail che, questa mattina, si sono visti recapitare dal servizio clienti Ryanair i passeggeri del volo che, partito da Malpensa alle 7.25 (con 25 minuti di ritardo), sarebbe dovuto atterrare a Catania intorno alle 9 finendo, invece, per essere dirottato nell'aeroporto palermitano

«Quando siamo arrivati sopra Catania, sono state fatte tutte le procedure per cominciare l'atterraggio. Poi il comandante dell'aereo parlando solo in inglese, come aveva già fatto anche all'inizio del volo quando si è presentato, si è scusato dicendo che a Catania c'era un problema - racconta a MeridioNews Chiara, una passeggera catanese - L'hostess che lo ha tradotto in italiano si è limitata a informare i passeggeri del fatto che l'aereo era stato dirottato a Palermo. La gente ha cominciato a chiedere ulteriori spiegazioni e loro hanno risposto che "c'era un problema alla pista di Catania"». 

Da quanto si legge nella sezione voli in arrivo del sito dell'aeroporto di Catania, quello di Ryanair è l'unico volo a essere stato dirottato. Il volo Airitaly, per esempio, anch'esso proveniente da Malpensa, è atterrato sulla pista etnea una decina di minuti prima rispetto all'orario previsto per il volo Ryaniar. Nessun problema di atterraggio anche per il volo Alitalia partito da Milano Linate. Dalla Sac, la società di gestione dell'aeroporto, fanno sapere che «non c'è nessun problema alla pista e, come è evidente, tutti i voli contemporanei sono normalmente atterrati». 

Formalmente da Ryanair comunicano che le cause del disguido sono ancora in fase di verifica. «E in effetti proprio in questo momento ci sono dei tecnici che stanno guardando l'aereo», conferma Chiara, mentre si trova sull'autobus che li porterà all'aereo che da Palermo li farà atterrare nel capoluogo etneo. «Siamo rimasti più di mezz'ora sull'aereo fermo dopo l'atterraggio che comunque è stato tranquillo e sereno - dice la donna - Nel frattempo, a bordo sono saliti un addetto dell'aeroporto e anche un carabiniere. Gli animi di molti passeggeri erano piuttosto agitati per il disagio e per il ritardo che avrebbe comportato». Le voci sulle possibili cause del cambio di rotta, intanto, sono varie. «Ci hanno detto - riferisce la passeggera - che c'era un guasto all'aereo, forse all'impianto dei freni anche se non abbiamo capito il collegamento tra questo e il cambio della pista di atterraggio. Chissà se mai sapremo la vera causa».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Partecipa al sondaggio

e ricevi gratuitamente un nostro eBook

Considerato che MeridioNews non gode di contributi pubblici, quanto saresti disposto a pagare al mese per leggerlo?

Non pagherei 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Vorremmo inoltre non dipendere dagli inserzionisti. Quanto saresti disposto ad aggiungere per leggere MeridioNews senza pubblicità?

Niente, terrei la pubblicità 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Grazie per aver partecipato al sondaggio

Voglio ricevere l'eBook

Non voglio ricevere l'eBook

Inserisci la tua Email