Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Giarre, per errore carburante gratis alla stazione Eni

Redazione

È costato caro interrompere le ferie al titolare del distributore Eni di Viale Jonio a Giarre per favorire un cliente abituale che, all’indomani del ferragosto, doveva rifornire urgentemente il proprio mezzo pesante. Il gestore ha attivato l’impianto, ha fatto il pieno all’amico ed al momento di richiuderlo ha dimenticato di reinserire la funzione di erogazione automatica del carburante, lasciando di fatto le colonnine accessibili a tutti.

È bastato che i primi clienti si accorgessero che le colonnine erogavano carburante “gratis” ed ecco partire il tamtam telefonico e social per chiamare a raccolta amici e parenti che, nel giro di poche ore, hanno fatto il pieno alle loro auto e ai numerosi bidoni di cui ognuno di loro si era dotato. Qualcuno, ancora provvisto di senso civico, notando l’anomala ressa al distributore ha avvertito la vittima di quanto stesse accadendo, consentendogli quantomeno di contenere i danni ammontati alla fine a circa 10.000 euro.

La denuncia presentata alla Stazione di Macchia di Giarre e le conseguenti indagini dei Carabinieri i quali, grazie alle immagini registrate dalle telecamere attive all’interno dell’area di rifornimento, hanno potuto annotare le targhe delle auto e fissare i volti di donne e uomini, tra cui anche molti pregiudicati, ai quali, mediante la conoscenza del territorio e i dovuti riscontri investigativi, è stata data una identità consentendone la denuncia all’Autorità Giudiziaria.

(Fonte: Sala stampa carabinieri di Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Partecipa al sondaggio

e ricevi gratuitamente un nostro eBook

Considerato che MeridioNews non gode di contributi pubblici, quanto saresti disposto a pagare al mese per leggerlo?

Non pagherei 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Vorremmo inoltre non dipendere dagli inserzionisti. Quanto saresti disposto ad aggiungere per leggere MeridioNews senza pubblicità?

Niente, terrei la pubblicità 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Grazie per aver partecipato al sondaggio

Voglio ricevere l'eBook

Non voglio ricevere l'eBook

Inserisci la tua Email