Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Capodanno a Catania: come trascorrere la festa
In centro due giorni di concerti con Arisa e Noemi

Si comincia domenica 30 dicembre e si finirà accogliendo il 2019 all'insegna del cartellone da 107 eventi #AlzatiCatania. «Questo Capodanno ha unito tutte le migliori energie della città», ha detto il primo cittadino Salvo Pogliese

Redazione

Catania raddoppia il Capodanno con due concerti in piazza Duomo per salutare il 2018 e accogliere al meglio il 2019. Il tutto concentrato nel cartellone di eventi dal nome evocativo, #AlzatiCatania, un incitamento per una città che nell'anno nuovo correrà più forte con il sostegno di tutti. L'auspicio è già diventato realtà nel segno di un programma di manifestazioni che sarà a costo zero per l'amministrazione comunale grazie al supporto degli sponsor

Il Capodanno di Catania scatterà da domenica 30 dicembre: sul palco di piazza Duomo salirà Arisa. La cantante, vincitrice al festival di Sanremo, verrà preceduta dal comico Giuseppe Castiglia e dalla band di François e le coccinelle. L'inizio della serata è fissato per le ore 20. Nella notte di San Silvestro sarà invece la volta di Noemi. Sul palco anche Nino Frassica accompagnato dai Los Plaggers. La serata - inizio previsto ore 21 - verrà condotta da Ruggero Sardo ed è previsto anche lo show di altri artisti: Gino Astorina, Marco Panzani e Seba.

«#alzatiCatania - ha detto il sindaco Salvo Pogliese - è questo il sentimento, che insieme a una rinnovata fiducia nell'Amministrazione, ha unito tutte le migliori energie della città nell'intento di dare un nuovo rilancio per superare insieme un periodo difficile. Gli oltre 200mila euro raccolti ci hanno consentito di mettere a punto un programma con ben 107 eventi, un risultato che è andato oltre ogni più rosea aspettativa».

«Questo Capodanno è un grande progetto - ha dichiarato l'assessore ai Grandi eventi Barbara Mirabella - che è iniziato con i bambini delle scuole e si è arricchito man mano della partecipazione di grandissimi artisti, coinvolti anche grazie alla generosità mostrata da enti, associazioni, commercianti, imprenditori, che hanno risposto in forze al nostro appello. Per questo Catania raddoppia: all'#alzatiCatania possiamo e dobbiamo aggiungere anche #tuttiinsieme».

Scendendo dal palco le novità non si esauriscono. La metropolitana di Catania resterà aperta il 30 dicembre dalle 8.30 all'una di notte, mentre il 31 dicembre dalle 8.30 sino alle 2 per favorire la partecipazione ai concerti e agevolare l'afflusso verso il centro della città. La Ferrovia circumetnea, nell'ambito del progetto We wish you a Metro Christmas, ha inoltre messo a punto un abbonamento speciale per viaggiare al costo di 5 euro nei sette giorni dal 23 al 31 dicembre. Nella notte di Capodanno, infine, non si pagheranno le strisce blu in centro per decisione della Sostare. Altre facilitazioni saranno messe in atto dall'Amt con corse autobus dedicate verso i luoghi degli eventi.

[Questa pagina è a cura di MeridioMarketing]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.