Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Terremoto, è stata chiusa la chiesa di Lavinaio

Redazione

Con ordinanza numero 43 del 6 gennaio il sindaco Santo Caruso ha disposto la chiusura della chiesa Madonna Delle Salette di Lavinaio, nonché dei locali attigui alla medesima, con sospensione di tutte le attività di culto. 

La decisione è stata presa in seguito al sopralluogo con i vigili del fuoco e con il responsabile della protezione Ccivile, il geometra Mammino, e in seguito alla richiesta verbale del sacerdote, don Giuseppe Arcidiacono. 

«Dopo la scuola di via Cantagallo e la chiesa di Santa Maria La Stella - afferma il primo cittadino santantonese - disporre la chiusura di un altro edificio pubblico, un luogo di culto di grandissima importanza per tutta la comunità di Lavinaio, è davvero un brutto colpo. Non è possibile fare diversamente, però: al momento dobbiamo muoverci per garantire l’incolumità dei santantonesi e di chiunque frequenti il nostro territorio». 

Caruso comunica poi che martedì 8 gennaio un nucleo composto da vigili del fuoco, protezione civile, genio civile e Soprintendenza, oltre che dai tecnici degli uffici dell’ente santantonese, eseguirà approfonditi accertamenti su tutti gli edifici di culto del territorio.

(Fonte: Comune di Aci Sant'Antonio)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×