Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Ordine avvocati, annullate le elezioni per il Consiglio
Ineleggibili gli uscenti che hanno svolto due mandati

La decisione del Consiglio etneo di categoria - assunta nella mattina di oggi - era nell'aria da ieri pomeriggio, quando il governo Conte aveva votato un decreto legge che esclude la terza rielezione negli organismi. Nuovo voto tra diversi mesi?

Redazione

Foto di: lastampa.it

Foto di: lastampa.it

Il voto c'è, il voto non c'è. L'annullamento delle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell'ordine degli avvocati era nell'aria almeno da ieri pomeriggio, quando un decreto legge del governo Conte ha «cristallizzato» una recente sentenza della Corte di cassazione. Secondo quel pronunciamento, nessuno può svolgere la funzione di consigliere per più di due mandati, pena l'ineleggibilità. Qualche giorno fa, al contrario, la commissione elettorale dell'ordine etneo aveva ammesso tutte le candidature, anche quelle degli uscenti. 

Pur nel dubbio - si legge nel verbale del 4 gennaio - questa impostazione era stata rafforzata da un parere del quotato costituzionalista Agatino Cariola. La finestra elettorale della categoria era prevista tra il 9 e il 12 di questo mese. Nella mattina di oggi, però, alla luce di quanto stabilito a Roma, il Consiglio ha scelto - con qualche astenuto - di annullare e rinviare a data da destinarsi. 

Non è chiaro quale sarà la data in cui gli avvocati catanesi ritorneranno alle urne. Secondo alcune fonti ci vorrà un lasso di tempo «non inferiore a quattro o cinque mesi». Il verbale della seduta odierna del Consiglio stabilisce soltanto che il voto rinviato si terrà «nel momento in cui il quadro normativo diverrà assolutamente chiaro». Lo stesso decreto legge del governo permette alle articolazioni territoriali della professione di valutare una rimodulazione dei tempi, «al fine di prevenire successive eventuali contestazioni dell'esito elettorale». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×