Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Rubano degli oggetti Thun e un vaso in ceramica
Uomo e donna inseguiti e bloccati in via Transito

Redazione

Nella serata di ieri la polizia di stato ha denunciato in stato di libertà, G. C. (classe 1974)  e G. V. (classe 1986) per il reato di furto aggravato in concorso. Nello specifico, intorno alle ore 19.05, personale delle volanti a seguito di segnalazione di furto si è recato in via Transito poiché il proprietario di un bazar vicino piazza Duomo aveva inseguito a piedi un uomo e una donna che avevano sottratto dal suo negozio un oggetto in ceramica.

Sul posto la volante ha subito notato il proprietario del bazar ancora intento ad inseguire i due i quali sono stati subito bloccati dai poliziotti della volante. Nella circostanza il proprietario del negozio ha riconosciuto la donna come l’autrice di un altro furto di oggetto in ceramica asportatogli dal negozio nell'agosto del 2018.

La perquisizione effettuata sull'uomo ha dato esito negativo mentre, nella borsa della donna, è stato rinvenuto l’oggetto di ceramica - un vaso raffigurante un gatto - rubato nel negozio citato nonché alcuni oggetti della linea Thun che la donna ha ammesso di aver rubato, poco prima, nel negozio di quella marca.

Inoltre la donna risultava in atto sottoposta alla misura degli arresti domiciliari. Per tali motivi, su disposizione del pubblico ministero di turno, i due soggetti sono stati denunciati a piede libero

(Fonte: ufficio stampa Questura di Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×