Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Ex Pozzillo: via la minerale, rimane l'amianto
Denuncia di un medico: «Comune inerte»

Tetti di capannoni interamente coperti di lastre in eternit sotto il naso di almeno 50 famiglie che vivono da anni lì accanto. Nel comune di Acireale l'ex stabilimento di acque minerali è una bomba ecologica che può causare gravi danni alla salute. Tante le denunce inascoltate. Ora il dottor Giovanni Tringali presenta un esposto alla procura etnea. L'amministrazione? Aspetta l'invio delle analisi dell'aria da parte dei proprietari della ditta, ormai fallita, o un assenso dell'Asp catanese a occuparsi dei rilevamenti. «Senza le prove di un effettivo pericolo non possiamo agire» dice il responsabile del settore ambiente. E agire costa

Claudia Campese

«I tempi della burocrazia sono incompatibili con quelli della salute. L'amianto non aspetta nessuno». Giovanni Tringali lo ripete da anni. Medico naturalista e patologo fondatore dell’istituto di ricerca medica e ambientale di Acireale, nel Comune in provincia di Catania ha anche la sua residenza estiva. Proprio al condominio La Fonte, accanto allo stabilimento dell'acqua Pozzillo, ditta dichiarata fallita dal Tribunale nel 2008: un'area in disuso «con più di un ettaro di eternit a copertura dei capannoni». Lastre di amianto spaccate e bucate, pericolose per la salute ma in buona compagnia. Perché non è lo stabilimento ex Pozzillo l'unico sito contaminato di Acireale. «L'aria di tutto il Comune potrebbe avere livelli di fibra libera allarmanti», spiega il dottore. Ma, tra costi di smaltimento elevati e lungaggini burocratiche, l'amministrazione non è mai riuscita a risolvere il problema. «Abbiamo evidenziato lo stato di pericolo per la pubblica incolumità e diffidato i proprietari della ditta per quanto riguarda lo stabilimento – spiega Giuseppe Torrisi, responsabile del settore Protezione civile del Comune di Acireale - Ma parliamo con persone che non esistono», dice riferendosi al fallimento. Proprietari che da tempo fanno orecchie da mercante alla richiesta di invio delle analisi ambientali inoltrata dall'amministrazione. Così come l'azienda sanitaria Provinciale di Catania.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.