Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Giarre, il sindaco D'Anna presenta i nuovi assessori
Il dem Li Mura alla Famiglia, Oliveri all'Urbanistica

Redazione

Si è svolta stamane, nel Salone degli Specchi del Palazzo di città, il giuramento dei nuovi assessori Santo Oliveri e Dario Li Mura, nominati dal sindaco Angelo D’Anna con determinazione dell’1 febbraio 2019 in sostituzione dei dimissionari Salvo Vitale e Vincenza Rosano.

D'Anna ha nominato vicesindaco l’assessore Patrizia Lionti e ha elencato le deleghe riassegnate agli assessori. A Oliveri vanno Urbanistica e Pianificazione territoriale, Mobilità, Politiche ambientali, Parchi urbani e suburbani, Verde pubblico e Decoro urbano, Protezione civile, Promozione volontariato e Associazionismo. Per Li Mura le deleghe a Famiglia, Politiche Sociali e Istruzione, Sviluppo e Programmazione economica, Politiche agricole, Innovazione tecnologica, Rapporti con il Consiglio comunale, Programmazione territoriale e Progettazione europea.

Il sindaco, nel corso del suo intervento, ha ringraziato gli assessori uscenti Vitale e Rosano per la fattiva collaborazione fornita e l’impegno profuso. Ha precisato che l’avvicendamento dei due assessori è stato programmato da tempo e fatto in sintonia con la giunta comunale, i consiglieri e gruppi che sostengono l’amministrazione. Ha specificato inoltre che con tale azione si intende rinnovare il collegamento tra istituzione e cittadinanza attraverso il coinvolgimento delle associazioni e dei delegati di quartiere e quindi ricreare forme di democrazia partecipata alla base del suo programma elettorale.

L’assessore Santo Oliveri ha specificato di voler attribuire notevole importanza alla delega inerente la Promozione del volontariato e Associazionismo in quanto ritiene che solo con l’aiuto dei cittadini sarà possibile ottenere ottimi risultati positivi in diversi ambiti, principalmente per l’incremento della raccolta differenziata.

L’assessore Li Mura ha ringraziato il gruppo con il quale condivide la passione collettiva per la politica e il sindaco per averlo scelto come amministratore in un momento di difficoltà per il nostro Comune. Anche l’assessore Lionti ha voluto ringraziare il Sindaco per la nomina di viceindaco e per le ulteriori deleghe ricevute (Sport, Turismo, Cultura, Sicurezza urbana, Politiche animaliste, Pari opportunità)

Infine, gli assessori uscenti Vitale e Rosano hanno ringraziato i dipendenti dei vari assessorati per la collaborazione fornita così come gli altri colleghi di Giunta e il Sindaco.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Giarre)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×