Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Terremoto Etna, chiude il campo base dei pompieri

Redazione

A 43 giorni dal sisma di Santo Stefano, nel pomeriggio di oggi, il comandante provinciale di Catania, Giuseppe Verme, e il comandante del Campo Base di Acireale, Giuseppe Merendino, hanno riconsegnato al sindaco di Acireale Stefano Alì il piazzale che ha ospitato mediamente circa 250 uomini al giorno, in una prima fase dei soccorsi, e circa 150 in quelle successive, dopo la metà di gennaio, con tutta la logistica necessaria costituita da moduli container e sistemi di tende.

Una stretta di mano ha suggellato un proficuo rapporto di collaborazione tra due istituzioni, il Comune di Acireale ed il corpo nazionale dei vigili del fuoco, che ha ricevuto apprezzamenti dall'intera cittadinanza. Largo Francesco Vecchio è stato il campo base dei pompieri impegnati nelle centinaia di operazioni che hanno interessato gli otto Comuni colpiti dal terremoto 4.9 del 26 dicembre

Immediatamente, i giovani acesi, si sono riappropriati delle attrezzature rimontare e dei campi sportivi ripristinati, quindi, pronti per essere nuovamente utilizzati.

(Fonte: ufficio stampa Vigili del fuoco)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×