Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Parchi archeologici, ritorna la valle dell'Aci

Redazione

Era il 2013 quando l'allora sovrintendente di Catania Vera Greco proponeva di non inserire alcun parco archeologico nel territorio della Provincia "in quanto non sussistono le condizioni logistiche e i presupposti scientifici individuati dagli strumenti normativi vigenti".

Fino a quel momento, nella sua brevissima esistenza, il parco archeologico della Valle dell'Aci aveva visto tantissimi eventi culturali organizzati al suo interno grazie alla presenza di un direttore competente, capace e pieno di voglia di fare come il dott.Carmelo Distefano, che era aperto a qualsiasi forma di collaborazione con le associazioni locali.

Appresa la notizia della soppressione siamo stati in prima fila a difesa del "nostro" parco - che comprendeva anche le Isole Ciclopi, il Castello di Aci e parte delle colline - con raccolte firme ed eventi a sostegno, ma non ci fu nulla da fare, il parco archeologico e il suo primo gruppo di giovani che si erano spesi per la sua crescita si disperse: chi ha cambiato mestiere, chi è emigrato.

Siamo rimasti soli, insieme a pochi altri visionari ed amanti del territorio a ribadire l'importanza di un ente autonomo che mettesse in rete le peculiarità del territorio cresciuto e sviluppatosi sulle sponde del fiume Aci.

Adesso ci siamo, il parco sta tornando e con esso si può ragionare nuovamente di sviluppo legato al turismo archeologico, naturalistico, paesaggistico.

Antonio Castorina, Presidente del CSA, commenta così la notizia: «Finalmente si è riattivato l'iter per il riconoscimento del parco archeologico Valle dell'Aci, dopo l'assurda soppressione del 2013. Ringraziamo il presidente Musumeci, l'assessore Tusa e tutti quelli che hanno lavorato affinché i parchi archeologici tornassero in vita. Noi siamo disponibili a mettere nuovamente in campo le nostre professionalità per lo sviluppo della terra di Aci».

(Fonte: comunicato stampa Centro studi Acitrezza)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×