Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Pedara: sciopero netturbini, 7 mesi senza stipendio

Redazione

In arretrato di ben sette stipendi, i 23 lavoratori di Ecolandia - l'azienda appaltatrice del servizio di nettezza urbana a Pedara - hanno protestato oggi con una giornata di sciopero, proclamato da UilT Uil e Fp Cgil. Inutile sinora ogni incontro in prefettura per scongiurare la paralisi del servizio, provocata dall’insolvenza del Comune di Pedara che deve pagare a Ecolandia fatture per oltre un milione e 100mila euro. Domani si terrà un’assemblea di due ore.

A fianco dei lavoratori in sciopero, il segretario generale della UilT Uil di Catania-Ragusa-Siracusa, Salvo Bonaventura, commenta: «Abbiamo responsabilmente tentato ogni strada, anche grazie alla mediazione della prefettura, per evitare ogni iniziativa che potesse creare disagi ai cittadini. L’inutilità di ogni confronto, però, ha imposto la proclamazione di una protesta che si protrarrà ancora nei prossimi giorni. Sette mesi di stipendi arretrati rappresentano uno scandalo, ancor di più se sofferto da lavoratrici e lavoratori già ripetutamente segnati in passato da insopportabili ritardi nella corresponsione degli stipendi. Facciamo appello al Consiglio comunale perché solleciti la soluzione di una vertenza arrivata ormai a un punto di non ritorno».

(Fonte: Uil Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×