Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Carnevale Acireale, da ticket incassati oltre 327mila euro
Sindaco: «La soluzione a pagamento è stata apprezzata»

Arrivano i dati sull'edizione 2019 delle manifestazioni carnevalesche: gli spettatori paganti sono stati 71.493. In corso di definizione le cifre degli incassi dei parcheggi. «C'è stata una naturale selezione di chi non era interessato all'evento», dice il primo cittadino

Redazione

Foto di: Marcello Trovato

Foto di: Marcello Trovato

Gli spettatori paganti al Carnevale di Acireale per l'edizione 2019 sono stati 71.493 per un incasso complessivo di 327.826 euro. Nel bilancio preventivo, la Fondazione Carnevale Acireale aveva inserito come possibile entrata alla voce ticket una cifra che si aggirava intorno ai 490mila euro. Agli spettatori paganti, inoltre, vanno aggiunti i 201.266 non paganti, perché residenti o titolari di diritto di ingresso (per i quali la Fondazione ha emesso 30mila abbonamenti a prezzo convenzionato d'intesa con la Siae). Il totale degli spettatori arriva, così, a 272.759. I dati sugli incassi dei parcheggi - di competenza della polizia municipale - sono, invece, ancora in corso di definizione.

«In questi giorni in giro per la città - dichiara il sindaco Stefano Alì - ho ricevuto molti consensi. Molti acesi, per la maggior parte sconosciuti, hanno apprezzato la scelta di istituire il ticket e si sono congratulati per la manifestazione. Ho sentito anche parole di elogio da parte dei tanti turisti». Stando al bilancio tracciato dal primo cittadino, «gli aspetti più apprezzati sono la qualità dei carri, l'organizzazione, il livello degli spettacoli, il clima più da famiglia che si è venuto a creare attraverso una naturale selezione di chi non era realmente interessato all'evento». 

In quello che viene considerato il «più bel Carnevale di Sicilia» la grande novità di quest'anno è stata, appunto, l'introduzione di un biglietto di ingresso al circuito del costo di 5 euro a persona. Il provvedimento ha generato, fin da subito, reazioni critiche da parte di chi temeva potesse creare nuovi debiti alle casse dell'ente comunale. Ma non solo, la novità del ticket ha portato il deputato dem Luca Sammartino a presentare un'interrogazione all'Ars con dubbi sulla legittimità delle delibere.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×